Quantcast

Banner Gori
Jole Santelli, presidente della regione Calabria, è morta improvvisamente
Senza categoria

Morta Jole Santelli, la presidente della Regione Calabria

Jole Santelli, presidente della regione Calabria, è morta improvvisamente nella notte, forse per causa cardiaca. Era malata di tumore.. .

È morta nella notte la presidente della Regione Calabria, Jole Santelli. Avrebbe compiuto 52 anni a dicembre e da tempo lottava contro un cancro.

Le cause del suo decesso potrebbero essere di natura cardiaca. Ex parlamentare di Forza Italia Iole Santelli era stata eletta a gennaio scorso nelle fila del centro destra (27 Gennaio 2020 “Regionali Calabria: vince il centrodestra, fermo il centrosinistra, minimo per il m5s”).

La notizia ha lasciato esterrefatto il mondo politico calabrese e l’intera regione. Nulla infatti faceva sospettare che le condizioni di salute della presidente fossero compromesse o peggiorate.

In queste ultime settimane era stata impegnata in prima persona nella gestione dell’emergenza Coronavirus in Calabria. Non era affatto apparsa affaticata, anzi fonti vicine alla presidenza sostengono che la Governatrice aveva come sempre lavorato, in questi giorni, sino a tarda ora per mettere a punto la macchina organizzativa della Regione.

Jole Santelli, per la prima volta una donna Presidente della Regione Calabria. Cinquantadue anni, cosentina di nascita ma da tempo romana d’adozione, tanto che non aveva potuto votare alle regionali. Di professione avvocato, dopo essersi laureata e specializzata in diritto e procedura penale presso l’Università di Roma La Sapienza, inizia la pratica forense con Tina Lagostena Bassi, quindi Vincenzo Siniscalchi, infine entra nello studio di Cesare Previti. Nel 1994 si è iscritta a Forza Italia e dal giugno del 1996 ha collaborato con l’ufficio legislativo del gruppo di Forza Italia al Senato, per poi passare a quello della Camera nel 1998; dal 2000 coordina il dipartimento giustizia del partito azzurro e diventa assistente parlamentare di Marcello Pera. Nel 2001 è stata eletta deputato con il sistema maggioritario nella circoscrizione Calabria, nel collegio di Paola, membro della commissione Giustizia. Sottosegretario alla Giustizia (dal 2001 al 2006) nel secondo e terzo governo Berlusconi, e sottosegretario al Lavoro e Politiche sociali (da maggio a dicembre 2013) nel governo Letta, oggi è vicepresidente della commissione parlamentare antimafia. Dal 2014 è anche coordinatrice (e plenipotenziaria) di Forza Italia in Calabria. Nella sua Cosenza, ha sempre potuto contare sull’appoggio di Mario Occhiuto, attualmente sindaco della città, a cui ha fatto da vice e assessore alla Cultura fino a inizio dicembre scorso, quando il nome di Santelli ha iniziato a circolare come possibile candidato governatore.

“Sono addolorato, eravamo amici da una vita” dice il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto ”Jole è stata il stata il mio vicesindaco, mi è stata sempre vicina, una donna di una forza incredibile, non ho parole”.

Roberto Speranza ministro della Salute: dolore per scomparsa Santelli “Esprimo grandissimo dolore per la scomparsa della Presidente Jole Santelli. Fino a ieri pomeriggio abbiamo lavorato sulle misure per difendere la Calabria dal Covid-19. Sono vicino alla famiglia e a tutta la comunità regionale”.

Adduso Sebastiano

 

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Sebastiano Adduso

Sebastiano Adduso

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più