Quantcast

Banner Gori
Lettera a vivicentro
Senza categoria

Mensa Scolastica: una sentenza che apre all’antico

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

In questi giorni la Corte di Appello di Torino, ha emesso una sentenza sulla Mensa Scolastica che potrebbe interessare anche numerose famiglie della nostra città e alla quale pochi giornali e televisioni hanno dato risalto (ndr: in vivicentro c’è con anche una indagine sul cosa e come si mangia nelle mense scolastiche italiane).

Detta sentenza, frutto del lavoro di oltre 500 famiglie piemontesi, ha visto riconosciuto in diritto a non usufruire della mensa scolastica e quindi riconosciuta la libertà di ogni genitore ad agire secondo suo giudizio.

I Giudici hanno  sancito che una mamma può far portare da csa, come pranzo per il figlio, il panino o cosa altro decide:

Ora si ritiene che il Ministero della Pubblica Istruzione e i Comuni si debbano attrezzare per permettere, a chi ne facesse richiesta, di avvalersi di tale facoltà e ciò anche se la sentenza non ha validità per tutto il territorio Nazionale.

Resta comunque un pronunciamento giuridico e costituisce pertanto un precedente che potrebbe essere di valido supporto per il genitore che, all’atto della iscrizione del figlio, dichiarasse di non voler fruire della mensa e che il figlio mangerà quello che porta da casa e, per questo, richiamasse la sentenza di cui sopra.

A questo punto la palla passa al Dirigente Scolastico e al Comune che dovranno scegliere se adattarsi o sottoporsi ed aprirsi a varie vertenze legali.

Francesco Eresiarco

COLLEGATA da ns archivio:

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Avatar

Redazione

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più