Quantcast

Cronaca Senza categoria

Jesolo, il commento choc del poliziotto: “La 15enne se l’è cercata”

Jesolo, il post choc del poliziotto: “La 15enne se l’è cercata”

È bufera sul commento choc postato su Facebook da un poliziotto di Rovigo sulla 15enne violentata a Jesolo.

“Queste ragazzine pensano di rimediare una canna facendo servizietti veloci agli spacciatori… poi trovano quello che invece vuole il servizio completo e allora piangono perché le stuprano…storia vecchia come il mondo”.

Sulla vicenda, fanno sapere dal Viminale, “l’amministrazione ha trasmesso gli atti agli uffici competenti affinché venga valutato con immediatezza ogni profilo di responsabilità disciplinare. Il ministro Salvini è informato e segue la vicenda”.

Sul poliziotto di Rovigo è intervenuta anche la giornalista Selvaggia Lucarelli che dal suo account Facebook attacca:

“Lui è Mauro Maistro, Segretario del sindacato indipendente di polizia di Rovigo. Si esprime così, sulla sua pagina fb APERTA, su Stefano Cucchi e il film su di lui, sulle ragazzine violentate, sulla Boldrini, sui migranti, sulla guardia costiera, sull’ambasciatrice di Malta definita “mignotta da Night” e così via”. E poi: “Ora, siccome io di poliziotti ne conosco tanti, so che si vergogneranno di un collega così. Non se lo meritano un collega così. Nel frattempo però mi domando: ma i suoi colleghi di commissariato la sua pagina fb non l’avevano mai vista? Perché al di là della sua visione del mondo che è deprimente, ci sono frasi diffamatorie e, soprattutto, passa l’idea che se vai a denunciare uno stupro da lui ti riterrà una mitomane o una drogata. Ora sta togliendo tutto, ma direi che è un po’ tardi, a meno che anche a lui qualcuno non abbia rubato l’iPad. Uno straniero, magari”.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Luisa Di Capua

Nata il 7 febbraio a Castellammare di Stabia.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania