Quantcast

Banner Gori
Internazionali Tennis 2016
Senza categoria

Internazionali di tennis d’Abruzzo: avanza Bublik, fuori la testa di serie numero 1, G. Elias

FRANCAVILLA AL MARE – Si è svolto, presso il Circolo tennis di Francavilla al mare, la terza giornata di gare degli Internazionali di tennis d’Abruzzo, dedicata all’ultimo turno del torneo di qualificazione, e al primo turno per quel che concerne il torneo principale.

Krajinovic, sul campo centrale e nel match d’esordio giornaliero, ha liquidato con il punteggio di 6 – 1, 6 – 3, il rumeno Ungur, attuale numero 304 delle classifiche mondiali, ma con un passato da numero 79 ATP, allenato dall’italiano Fanucci e residente in Italia. Il tennista serbo ha dimostrato tutte le sue potenzialità e si propone come mina vagante del torneo, dove al primo turno sfiderà Pellegrino. Il tennista rumeno ha provato a creare qualche difficoltà al suo avversario, soprattutto con il suo ottimo rovescio ad una mano, ma senza riuscirci.

A seguire, sempre sul campo centrale, sono scesi in campo, L’italiano Lorenzo Giustino, testa di serie numero 8 del torneo, e l’olandese Sijsling, numero 242 delle ultime classifiche ATP. Alla fine, a spuntarla è stato l’italiano allenato da Diego Nargiso, con il punteggio di 6 – 2, 6 – 1, in un match dove l’olandese ha particolarmente sofferto con il servizio, trovandosi, inoltre, in difficoltà con i colpi da fondocampo di Giustino, decisamente più “pesanti” rispetto a quelli dell’olandese. Giustino al secondo turno attende il vincente dell’incontro che si disputerà domani, e che vedrà opposta la tanto attesa wild card, Simone Bolelli, al connazionale Donati.

Nel pomeriggio si è svolto il match tra Bublik, testa di serie numero 3 del torneo e Jahn. Primo set molto equilibrato, con il kazako che ha mostrato di avere tanto talento e tanti bei colpi nel proprio repertorio, che lo fanno uno degli astri nascenti del tennis mondiale a soli 19 anni. Il tedesco non ha per nulla demeritato, e con i suoi colpi potenti, ha messo in difficoltà Bublik, che è riuscito ad aggiudicarsi il primo set al tie – break, dopo che nei giochi precedenti c’era stato un break per parte, con il punteggio di 7 – 5. I Nel secondo parziale, il kazako ha concesso ben 6 palle break al suo avversario, senza che questi sia riuscito a trasformarne alcuna. Ottenuto il break in apertura di secondo set, Bublik  ha chiuso al primo match point, sul servizio del proprio avversario, con il punteggio finale di 7 – 6(5), 6 – 3. Una vittoria di grande carattere per questo giovanissimo tennista, che già sta entusiasmando il pubblico abruzzese, che pare averlo “adottato”.

La più grande sorpresa della giornata, è senza dubbio l’eliminazione della testa di serie numero 1 del torneo, il portoghese Gastao Elias, per mano del croato Mesaros, che ha sconfitto il lusitano per 7 – 6(3), 4 – 6, 6 -3, dopo 3 ore e 31’ di dura battaglia.

 

Entrano nel tabellone principale anche Giacalone, che agevolmente sconfitto il ceco Michnev per 6 – 2, 6 -1, e il serbo Zekic (6 – 4, 4 – 6, 6 – 4 nei confronti dell’olandese Griekspoor), oltre che Ofner, che ha regolato con il punteggio di 4 – 6, 7 – 5, 6 – 4, Hanfmann.

DA FRANCAVILLA AL MARE, IL NOSTRO INVIATO, CHRISTIAN BARISANI

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Avatar

Christian

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più