Quantcast

Banner Gori
Senza categoria

Internazionali d’Abruzzo: Bolelli sciupa un match point, prima di essere eliminato. Giannessi fermato dall’oscurità

FRANCAVILLA AL MARE – Nella quarta giornata di gare disputate presso il Circolo tennis di Francavilla al Mare, la più grande sorpresa degli Internazioni d’Abruzzo odierna, è rappresentata dalla sconfitta, dalla sconfitta patita da Simone Bolelli, attualmente oltre la posizione numero 500 in classifica,  ma con un passato da numero 36 ATP. Il tennista campione degli Australian Open di doppio in coppia con Fognini nel 2015, ha anche sciupato un match point nel tie – break del secondo set.

Il tennista bolognese, opposto all’ottimo Donati, che si è guadagnato con merito l’accesso al secondo turno, ha perso il primo set per 6 – 4, dove ha subìto il break decisivo al settimo gioco. Nel secondo parziale, Donati si è fatto brekkare al terzo gioco, ma è riuscito a controbrekkare il suo avversario al settimo gioco. Tie – break del secondo set al cardiopalma, con Donati che ha chiuso con il punteggio di 13 – 11, al sesto set point, annullando anche un match point al suo avversario. Il terzo set si è aperto con i migliori auspici per Bolelli, che ha ottenuto subito un break, ma con Donati che lo ha recuperato al terzo gioco. Al sesto gioco, Bolelli ha messo ancora la testa in avanti in fatto di break, e si è portato avanti per 4 – 2, con il  servizio a disposizione, che ha, però perso successivamente. Si è arrivati fino al 5 – 5, quando Donati ha deciso di mettere la freccia e di staccare definitivamente il suo avversario, aggiudicandosi il match con il punteggio finale di 4 – 6, 7 – 6(13), 7 – 5.

Negli altri due derby italiani, vittoria per Cecchinato, testa di serie numero 4, su Caruso, con il punteggio di 6 – 3, 6 – 1, e per Travaglia su Bellotti con il punteggio di 7 – 5, 6 – 2. Continua la marcia di Krajinovic, che proveniente dalla qualificazioni, ha battuto Pellegrino con il punteggio di 3 – 6, 7 – 5, 6 – 0, conquistandosi così un posto al secondo turno dove se la vedrà con Cecchinato.

Si interrompe, invece, l’avventura  di Giacalone. Il siciliano, che si è qualificato per il  tabellone principale passando per qualificazione, è stato stoppato al primo turno del main draw, dallo spagnolo Ramirez Hidalgo, che ha guadagnato l’accesso al secondo turno dopo avere vinto per 3 – 6, 7 – 6(3), 6 – 3.

Il derby francese tra Lamasine e Lestienne, è andato alla teste di serie numero 7 del torneo, Lestienne, che ha battuto il suo connazionale con il punteggio di 6 – 4, 5 – 7, 7 – 6(7). Il francese incontrerà al secondo turno, Berrettini, dal momento che l’italiano ha battuto con il punteggio di 6 – 7(7), 6 – 3, 6 – 1, il brasiliano Clezar.

Sorridono anche il ceco Safranek, che ha regolato l’austriaco Ofner per 4 – 6, 6 – 3, 6 – 1, e il serbo Zekic, proveniente dalle qualificazioni, che si è imposto nei confronti del belga Reuter per 7 – 6(5), 6 – 1.

Fermato, invece, dall’oscurità, il match tra Giannessi e il greco Tsitsipas, con l’italiano che si è aggiudicato il primo set con il punteggio di 7 – 6(8), ma che è indietro 2 -4 nel secondo parziale, con il suo avversario in vantaggio di un break. La gara riprenderà domani, insieme alle gara valide per il secondo round. Tempo permettendo, visto che a partire da domani è prevista la pioggia anche in Abruzzo.

DA FRANCAVILLA AL MARE, IL NOSTRO INVIATO, CHRISTIAN BARISANI

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Avatar

Christian

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più