Quantcast

Banner Gori
Festeggiamenti pasqua sanzionati dalla Polizia
Senza categoria

Festeggiamenti pasquali sanzionati dalla Polizia: violate norme Covid-19

Dieci persone sono state sanzionate dalla Polizia, perché trovate a festeggiare la Pasqua cristiana ortodossa contravvenendo alle normative anti-Covid-19.

Festeggiamenti pasquali sanzionati dalla Polizia: violate norme Covid-19

NAPOLI- A Porta Capuana, ieri notte, la Polizia è dovuta intervenire per sanzionare dieci persone impegnate nei festeggiamenti della Pasqua cristiana ortodossa, contravvenendo alle normative anti Covid-19.
Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa sono intervenuti in vicolo Longo per la presenza di numerose persone in un sotterraneo.
I poliziotti, giunti sul posto, hanno accertato la presenza di dieci persone che si erano riunite per festeggiare la Pasqua cristiana ortodossa.
Otto persone, georgiani tra i 27 e i 59 anni irregolari sul territorio nazionale, sono state denunciate per ingresso e soggiorno illegale sul territorio dello Stato mentre un 31enne della Repubblica Ceca è stato denunciato poiché inottemperante al decreto di allontanamento dal territorio italiano emesso nel febbraio dello scorso anno.
Infine, tutti sono stati sanzionati per aver violato le norme finalizzate a contenere il contagio da Covid-19.

Sebbene la festività della Pasqua abbia un valore importantissimo per i credenti, ciò non toglie che l’importanza delle normative anti Covid-19 meritano l’assoluta priorità.

Spiacevole è anche constatare come tra i presenti, ci fossero degli irregolari, da qui sorge spontanea la riflessione:  come ci si può definire credenti di una Fede, e contemporaneamente non sentire dentro di sé la spinta della coscienza morale a essere rispettosi delle Leggi di una società?

Indipendentemente dalla Fede, qualunque essa sia, gli esseri umani che vivono in una società civile, dovrebbero SEMPRE tenere a mente il principio per cui le leggi vanno rispettate, altrimenti la caduta verso un modo bestiale, mostruoso è inevitabile. Di fronte ad una prospettiva del genere non c’è Fede che salvi, si tratta innanzitutto di usare il cervello, il buon senso, la coscienza morale, il senso civico.

 

Stéphanie Esposito

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Stéphanie Esposito Perna

Stéphanie Esposito Perna

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più