Quantcast

Banner Gori
conferenza stampa chi ama chiama 2019 tenda castellammare di stabia
Senza categoria

Castellammare, la presentazione del “Chi Ama Chiama 2019”

La conferenza di presentazione del “Chi Ama Chiama 2019” organizzato dalla Comunità Tabor, che si terrà il 6 e 7 luglio 2019 nel Porto di Castellammare di Stabia

Si è tenuta presso l’Open Space Tenda la presentazione della V edizione dell’evento del “Chi Ama Chiama”, organizzato dalla Comunità Tabor, che si terrà il prossimo 6 e 7 luglio 2019 nel Porto di Castellammare di Stabia.

Ad aprire la conferenza è Mariano Russo, con la presentazione dell’evento: “Un evento importante per la città, un evento che darà grande visibilità alla nostra cittadina. Castellammare oggi sta rivivendo una nuova primavera ed in occasione del Chi Ama Chiama ci saranno tante attività per coinvolgere tutti

Prende poi la parola Ernesto Sansone che ringrazia le autorità che hanno permesso lo svolgimento dell’evento, in particolare il Sindaco Cimmino ed il Capitano della Capitaneria di Porto Ivan Savarese.

Giusy Balestrieri, membro dello staff degli organizzatori dell’evento entra spiegando: “Il tema di questa edizione prende spunto da quello dato da monsignor Francesco Alfano alla città di Castellammare di Stabia. Sarà una due giorni condotta da Fiorangela D’Amora e Tiziano Valle

Una novità quest’anno sarà “Un Palco per tutti”, organizzato da Maria Cava: “E’ nata da un’idea nata proprio grazie a questo evento, “Un Palco per Tutti” è un’occasione per far esibire tutti, a cui c’è stato un forte riscontro. Abbiamo fatto delle audizioni, che sono state emozionanti. Ci sono state sorprese interessanti che si esibiranno sul palco del Chi Ama Chiama.”

Tantissime le associazioni e le organizzazioni che hanno accettato l’invito a prendere parte a questa edizione del “Chi Ama Chiama”, le quali andranno ad impreziosire ulteriormente il Social Village allestito all’interno dello Stabia Main Port. Importante la collaborazione con Slow Food, che offrirà prodotti buonissimi ed attentamente selezionati nel rispetto di chi produce, in armonia con ambiente ed ecosistemi, grazie ai saperi di cui sono custodi territori e tradizioni locali.

Ad illustrare il progetto della Slow Food era presente il referente di Castellammare di Stabia Mauro Avino: “Viviamo in un territorio meraviglioso, e non potevamo rifiutare questo invito al Chi Ama Chiama. Slow Food è un’associazione presente in tutto il mondo, che difende la natura, la biodiversità attraverso la tavola, dal consumo del cibo. Oggi la grande distribuzione sta distruggendo le piccole comunità agricole che seguono regimi biologici”.

Per restare in tema della tutela ambientale, Ernesto Sansone ha sottolineato che “L’evento sarà totalmente plastic free, utilizzando prodotto biocompostabili. Sarà l’ambiente, sarà la città al centro di tutto. Una novità rispetto alle edizioni passate–  sottolinea Sansone – non ci saranno tanti ospiti, ma sarà la città la protagonista”.

Presente alla conferenza stampa anche Gino Coppola, della Pro Loco Castellammare di Stabia: “Felici di essere coinvolti nuovamente in questo progetto. Ci saranno tante sorprese legate al nostro territorio. Il nostro obiettivo è lanciare la nostra città a livello nazionale, mettendo in risalto gli aspetti positivi. Porto anche il saluto della Regione Campania”.

Tra le tante associazioni presenti all’evento, c’è anche Radio Amatori, a parlanre è Formisano che spiega: “Siamo un’associazione di radioamatori, mettiamo a disposizione del Chi Ama Chiama le nostre conoscenze per provare a raggiungere persone nel mondo attraverso le radio. Sarà un esperimento che faremo in questa due giorni

Tra il pubblico presente all’Open Space Tenda anche il cantautore Fabio Savarese: “E’ un onore essere qui, sarà emozionante esibirsi il 7 luglio. Faccio un in bocca al lupo ai partecipanti del “Un Palco per tutti”, dico a loro di divertirsi, di non preoccuparsi”.

Infine Giusy Balestrieri aggiunge: “Una novità quest’anno sarà la consegna del riconoscimento “Stabiesi Straordinari”, dedicati agli stabiesi che hanno lascato un impronta importante nelle comunità, nella città Nel Social Village ci saranno numerose attività sin dal primo pomeriggio. Domenica, momento cuore della due giorni sarà l’adorazione eucaristica. Sarà presieduta da mons. Francesco Alfano, e sarà accompagnata da momenti di danza e di musica”.

Conclude la conferenza Ernesto Sansone: “Ringrazio chi ha reso questo evento possibile. Vi aspettiamo il 6 ed il 7 luglio, con tante novità e tante sorprese”.

 

A cura di Antonio Gargiulo

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più