Reggia di Portici
Sud - terza pagina

La Reggia di Portici ritorna al suo antico splendore dopo il restauro da 2 milioni di euro

Reggia di Portici

Una nuova perla della Regione Campania viene aperta al pubblico dopo un restauro costato 2 milioni di euro.

Grazie ai numerosi interventi, la Reggia di Portici è stata restituita ai cittadini e a tutti i turisti che vorranno visitare il magnifico palazzo.

Il restauro ha interessato il lato mare della Reggia, il piano adibito alla residenza nobile e l’attivazione ed il recupero del Museo Herculense.

Inoltre un grande lavoro è stato svolto nei locali della Peschiera ed il successivo ripristino del Bosco Inferiore.

Un meticoloso lavoro è stato svolto anche sulle facciate della Corte Centrale della Reggia di Portici.
Gli intonaci della Reggia sono stati consolidati con particolare attenzione agli stucchi, alle lesene delle modanature decorative e la delle 4 facciate che uniscono i due corpi principali della dimora borbonica.

Il restauro ha portato al ripristino dell’impianto originario della Reggia e quindi ha portato all’apertura del quarto porticato, questo negli anni ’50 fu adibito a esercizio commerciale.

I finanziamenti per la ristrutturazione della Reggia di Portici sono arrivati direttamente dalla città di Napoli
De Magistris infatti, sull’apertura della Reggia mostra tutta la sua felicità e soprattutto l’orgoglio per essere riuscito a finanziare un progetto così importante.

Grazie all’aiuto arrivato dalla città di Napoli un sito di grande interesse artistico può essere mostrato agli occhi del pubblico.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania