ABITO BALLO DEBUTTANTI nunziatella napoli Mak π 100 2018
Sud - terza pagina

La Nunziatella presenta la cerimonia del Mak π 100

Presentazione della Cerimonia Mak π 100 del 228° Corso della  Scuola Militare Nunziatella

Nella giornata di ieri, presso la “Sala dei Baroni” del Maschio Angioino di Napoli, si è svolta la presentazione della Cerimonia, militare e civile, del Mak π 100 con cui gli Allievi del 228° corso, giunti ormai alla fine del loro per corso di studi presso il “Rosso Maniero” si apprestano a salutare la Scuola Militare “Nunzitella” e la città di Napoli che è stata la loro casa nel corso del triennio di studi.

Il Comandante della Scuola Militare “Nunziatella”, Colonnello Fabio Aceto, dopo un indirizzo di saluto ai convenuti ha lasciato la parola al Comandante del Battaglione Allievi, Tenente Colonnello Virginio Cameli, che durante la presentazione ha avuto modo di spiegare e sviscerare il valore simbolico, in termini di tradizioni, legate alla Cerimonia ed il forte impatto emotivo che la stessa rappresenta per gli Allievi, che con la “Consegna della Stecca” procedono all’ideale passaggio delle tradizioni agli Allievi che si apprestano a frequentare l’ultimo anno di corso presso la Scuola.

In tale occasione, l’Associazione Culturale “Nunziatella” ha avuto il piacere di presentare l’edizione 2018 della Serata di Gala e Ballo delle Debuttanti, di previsto svolgimento il prossimo 11 maggio, che vedrà il debutto in società di 47 coppie formate da Allievi e giovani ragazze comprese tra i 16 ed i 21 anni.

Il Ballo delle Debuttanti, tradizionale occasione legata sin dal 1799 alla Scuola Militare “Nunziatella”, organizzato ed interamente finanziato con fondi elargiti dalle famiglie degli Allievi e da sponsor, rappresenta un momento conviviale in cui gli Allievi giunti ormai alla fine del loro percorso scolastico salutano la Scuola Militare “Nunziatella”.

Location d’eccezione, che quest’anno accoglierà il Ballo del le Debuttanti, la magnifica cornice di Castel Sant’Elmo, ampiamente presentata dal Tenente Colonnello Virginio Cameli, che dai suoi 250 m s.l.m. sovrasta la città di Napoli. Questo possente edificio, primo castello per estensione della città, in parte ricavato dalla viva roccia di tufo caratteristica del territorio napoletano, trae origine da una torre d’osservazione normanna chiamata “Belforte”. Per la sua importanza strategica, il castello è sempre stato un possedimento molto ambito per la posizione che permette di controllare tutta la città, il golfo e le strade che dalle alture circostanti conducono alla città.

Momento di suspense l’entrata in sala di una coppia di debuttanti con l’abito, appositamente confezionato dall’ Atelier “Dive e Dame” di Napoli, che verrà indossato in occasione del ballo.

La presentazione è, poi, proseguita con l’indizione d a parte dell’Associazione Culturale “Nunziatella” di una raccolta di fondi, attraverso una lotteria benefica in occasione della Serata di Gala, i cui ricavi verranno devoluti alla Fondazione ONLUS “Santobono Pausillipon”, da sempre impegnata pressol’omonimo Ospedale Pediatrico nell’assistenza a favore dei piccoli pazienti e per l’occasione rappresentata dalla Dottoressa Anna Maria Minicucci.

L’occasione è stata lieta per presentare l’attrice partenopea Miriam Candurro che per la Serata di Gala svestirà gli abiti di attrice per vestire quelli di conduttrice.

Hanno partecipato alla presentazione gli sponsor della Serata di Gala: Pasticceria “Poppella”, “Euronics” Gruppo Tufano, Consorzio Imprese Sanitarie “Vesuvius”, l’Atelier “Dive e Dame”, Scuola di ballo “Mr Dancing”, “Breakpoint Adv”, Ditta Catering “Forza 4”, tipografia “New DeMa grafica”, lo stilista Ciro Martucci, l’Istituto di Formazione Professionale “Triade” e la Società “Celtia Insurance & Consulting”.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania