Quantcast

Sud - terza pagina

Castellammare, progetto “Riciclo Creativo”: le parole della Commissione premiante [VIDEO ViViCentro]

Questa mattina presso il Vesuvian Institute di Castellammare di Stabia, si è tenuta la terza edizione dell’evento Rotary “Riciclo Creativo”

L’evento “Riciclo Creativo” è un progetto Rotary nato da una costola del Progetto Fiume Sarno di cui, da anni si occupa, il Rotary Scafati – Angri Realvalle. Questa mattina presso il Vesuvian Institute di Castellammare di Stabia, si è tenuta la terza edizione dell’evento, che ha visto la presentazione e la premiazione dei progetti delle scuola partecipanti.

Grande affluenza anche a questa terza edizione, che ha visto il coinvolgimento degli istituti: IC Aldo Moro di Casalnuovo, IC 2° Panzini di Castellammare di Stabia, IC Gragnano 3° – Staglie P.co Imperiale di Gragnano, Scuola Secondaria 1° Merliano Tansillo di Nola, IC Paride  del Pozzo di Pimonte, SSPG M. D’Ungheria di Scafati, IC Tommaso Anardi di Scafati, SMS G. Pascoli di Torre Annunziata, IC GB Angioletti di Torre del Greco, L’istituto Omodeo Beethowen di Scisciano.

per quanto riguarda invece i Rotary Club promotori: Torre del Greco – Comuni Vesuviani, Castellammare di Stabia, Nocera Apudmontem, Nocera Inferiore – Sarno, Nola – Pomigliano d’Arco, Poggiomarino Vesuvio Est, Pompei, Ottaviano, Scafati Angri Realvalle Centenario, Sorrento. 

Infine la Commissione formata da Michelangelo Ambrosio, Rossana Di Poce e Salvatore Sparavigna ha decretato i vincitori: il premio like, con 3500 preferenze è stato vinto dall’Istituto Tommaso Anardi di Scafati, mentre il premio della commissione è stato vinto dall’Istituto Angioletti di Torre del Greco.

La Redazione di ViViCentro. it ha avuto la possibilità di parlare con la suddetta commissione:

Cosa avete notato nel lavori dei ragazzi?

Risponde Salvatore Sparavigna: abbiamo notato una grande partecipazione, creatività e una ricerca del particolare e della sua cura. Non sono più andati sulla classica e ovvia manipolazione dell’oggetto da riciclare, ma sono andati oltre, sono andati avanti. E infatti abbiamo voluto premiare una scuola che aveva fatto proprio questo: attraverso la questione ambiente ha mostrato una diversa chiave di lettura della Divina Commedia.

Cosa vi ha portato a scegliere come seconda scuola premiata, una che invece di dare una risposta alla questione ambiente, abbia fatto una sorta di commento alla problematica?

Risponde Rossana Di Poce: prendiamo le questione solo dal punto di vista materiale, ma in realtà è anche una questione di educazione. La scuola scelta ha riciclato un’opera dantesca, attraverso un collettivo interdisciplinare, dove tutti i prof e i diversi alunni avevano il loro compito. A nostro giudizio il messaggio mandato dall’istituto sia stato un messaggio ancora più forte, altrimenti rischiamo di fermarci all’idea di riciclo solo materiale, invece noi dobbiamo cercare di riciclare anche le idee e il nostro passato. 

a cura di Vincenza Lourdes Varone

RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania