Sud - terza pagina

Castellammare, Città e Cantieri:”Lieti di aver suscitato curiosità nei ragazzi, invitiamo tutti a partecipare”

Attesa per l’evento “Città e Cantieri”, promosso da Pro Loco Castellammare:”Siamo lieti di aver suscitato curiosità ed interesse dei ragazzi. Invitiamo i cittadini a partecipare”

Grande attesa alla vigilia dell’evento “Città e Cantieri”che avrà luogo domani 31 maggio, presso “La Tenda” a Castellammare di Stabia.
In un lungo ed appassionato intervento, che dimostra tutto il suo impegno per la città, Luigi Coppola – presidente di Pro Loco Castellammare (che ha promosso l’evento) – presenta l’iniziativa:
“L’idea di Città e Cantieri parte da molto lontano, da quando l’anno scorso abbiamo deciso di avviare un percorso che avvicinasse la città alla nostra meravigliosa cantieristica navale.
L’opportunità ci è stata fornita alcuni mesi fa quando l’amministrazione di Fincantieri aveva espresso il desiderio di gemellare, in un certo senso, le città a vocazione cantieristica che nei secoli hanno prodotto eccellenze come Castellammare, Ancona, Riva Trigoso, Monfalcone…”
Noi, unendoci alla causa, abbiamo deciso di indire il primo concorso “Città e Cantieri” che stiamo portando avanti da circa due mesi, rendendo partecipi gli istituti scolastici di primo e secondo grado di Castellammare. Gli studenti hanno creato elaborati specifici sulla connessione diretta che c’è tra la città e la nostra cantieristica.
Devo dire che siamo rimasti molto sorpresi e incuriositi dal fatto che molti ragazzi avessero scarse informazioni al riguardo. Addirittura alcuni hanno confessato di credere che in ogni città marittima ci sia la presenza di un cantiere, ignorando che i nostri siano tra i primi, se non il primo in Europa, anche in termini di costruzioni.
E’ stata una grande scoperta. Sono sempre convinto che la divulgazione, la promozione e il ricordo va sempre e comunque sostenuto. Su questo aspetto la nostra iniziativa ha avuto molto successo: attraverso questa curiosità, i ragazzi hanno presentato tantissimi progetti, davvero molto belli, che noi cercheremo di sottoporre all’attenzione del pubblico domani 31 Maggio. I ragazzi si sono cimentati in diversi tipi di lavori, tra cui poesie, presentazioni in power point, filmati e addirittura alcuni hanno prodotto dei plastici in terracotta raffiguranti navi.
La grande partecipazione ci ha fatto molto piacere, ma soprattutto siamo lieti di aver suscitato la curiosità attraverso questa nostra sensibilizzazione nei confronti della nostra arte cantieristica.”
“L’appuntamento di domani, è l’apice del lavoro svolto in questi mesi: in mattinata metteremo in esposizione questi lavori, premiando i migliori nel pomeriggio. In serata abbiamo voluto dare spazio anche all’aspetto un po’ più tecnico con una conferenza che ha raccolto la partecipazione di ospiti di grande qualità, per esempio l’autorità portuale rappresentata dal comandante Cassone che fin dal primo momento è stato il nostro partner di lavoro. Da cittadino stabiese devo dire che, con la sua disponibilità, ha reso davvero onore alla città. Domani potremo ascoltare il nostro Comandante che è davvero molto preparato sull’argomento che interverrà sul futuro della cantieristica stabiese, ma anche sugli interventi al porto. La conferenza sarà supportata dallo storico Catello Vanacore, il quale verrà ricordato anche dalle prossime generazioni in quanto ha condotto ricerche di estrema importanza per ciò che riguarda la cantieristica dal ‘600 ad oggi. Avrà modo di intervenire come relatore anche Roberto Balestiere, un grande ingegnere navale,  che tra le altre cose ha fatto parte insieme al Comandante Cassone dell’equipe che si è occupata dei soccorsi alla Nave Concordia. Sarà presente anche il giornalista di Repubblica Antonio Ferrara che, oltre a moderare la serata, interverrà con nozioni tecniche e storiche attraverso elementi giornalistici. Si prospetta una bella giornata per la città e mi farebbe piacere che i cittadini dessero un responso positivo.”

“Infine, mi preme ringraziare il nostro gruppo di lavoro di Pro Loco Castellammare, che mi fregio di rappresentare nelle vesti di presidente. Si tratta di ragazzi giovani, elementi che onorano la nostra città.”

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania