Quantcast

Banner Gori
Tonino Scala, lettera
Sud - politica

Scala: 2 anni e poi la (s)vendita del parcheggio delle Antiche Terme

Il consigliere comunale di Castellammare di Stabia (NA) Tonino Scala, di Sinistra Italiana (SI), ci scrive per esprimere il suo pensiero sulla vendita del parcheggio delle antiche terme.

Scala: 2 anni e poi la (s)vendita del parcheggio delle Antiche Terme

Castellammare di Stabia. Tonino Scala: “Due anni di annunci per svendere un pezzo di patrimonio della Sint.” A porre l’accento sul tema è Tonino Scala che ci fa pervenire questo suo pensiero

“Dopo due anni di annunci, di incontri romani, di visite da parte di francesi napoletani, di rilancio a parole, di bandi fasulli di fiumi di parole gettate al vento l’unica cosa prodotta al momento è la svendita per soli 400mila euro di un bene strategico non solo per il patrimonio della Sint, ma della città. Un parcheggio in una città senza parcheggi che con stima del comune di un milione di euro viene svenduto nonostante lo stesso procurasse una rendita e non era infruttuoso. Dire che lo avevamo preannunciato sia all’atto dell’insediamento che nelle discussioni che abbiamo procurato in aula chiedendole, sia contrastando e annunciando un percorso che altro non è che la svendita del patrimonio termale messo ai saldi e al soldo di chi ha come unico scopo quello di fare affari. Ma se fosse stato patrimonio disponibile della maggioranza che governa la città, si sarebbero comportati allo stesso modo? Intanto oltre agli annunci e all’impegno preso in aula per riapertura delle terme nel 2019 da parte del Sindaco, siamo nel 2020 a stagione iniziata anche se slittata causa covid, e si brancola al buio. Ne riparleremo nel 2021? Resto basito e indignato delle tante chiacchiere che producono solo svendite di beni preziosi.”

Redazione Campania

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat