Quantcast

Sud - politica

Salvatore Vozza presenta le donne e gli uomini della sua giunta

Da sinistra: Francesca TOMMASINO, Rosa CUOMO, Romolo PANICO, Salvatore VOZZA, Cristina NAPOLITANO, Adriana FERRIGNO e Fulvio CALI’.

Erano da poco passate le dodici quando il candidato sindaco al comune di Castellammare Salvatore Vozza della coalizione “PerCastellammare” ha varcato l’ingresso dell’hotel Stabia.

Salvatore Vozza
Salvatore Vozza

Subito ha raggiunto la sala convegni del noto albergo stabiese dove ha iniziato ad illustrare alcuni punti del suo programma alla presenza di diversi giornalisti, simpatizzanti e semplici curiosi.

Successivamente, ha iniziato a presentare ad uno ad uno i suoi “potenziali” assessori della sua giunta qualora dovesse o in prima o seconda battuta riuscire a sedere sulla poltrona di primo cittadino della città (ex) termale.

Una squadra di persone competenti che come sottolinea il candidato sindaco Salvatore Vozza “non promette di fare miracoli ma può ‘rivoltare , con l’aiuto dei cittadini,  Castellammare e dare una prospettiva di speranza”.

Il candidato sindaco Salvatore Vozza, nel corso della conferenza stampa, ha ricordato il momento difficile che vive la città richiamando tutti all’unità contro i “detentori dei pacchetti di tessere alcuni dei quali non sono neppure stabiesi”. Cambiamento, legalità e trasparenza per far ripartire Castellammare.

“Noi – dice a chiare lettere Salvatore Vozza – vogliamo mandare all’opposizione il Partito Democratico e il centro destra. Preparatevi – avverte Vozza – a fare una seria opposizione”.

L’aria nuova a cui si è appellato Vozza nelle scorse settimana ha i volti di:

  • Dottoressa Francesca TOMMASINO quarantatreenne laureata in economia e commercio e funzionario economico finanziario del Comune di Napoli a cui andrebbe l’assessorato alle risorse economiche (bilancio, tributi, patrimonio e partecipate);
  • Dottor Fulvio CALI’ sessantacinquenne laureato in ingegneria attualmente in pensione ma già funzionario presso il comune stabiese nel settore urbanistica a cui andrebbe sviluppo urbano (urbanistica, lavori pubblici) fondi europei, attrazione investimenti;
  • Dottor Romolo PANICO sessantasettenne laureato in giurisprudenza e questore della polizia di stato in pensione a lui dovrebbe essere assegnato l’assessorato alla legalità, sicurezza, trasparenza e polizia municipale;
  • Dottoressa Rosa CUOMO trentanovenne funzionario dell’ambito territoriale ottimale sarnese-vesuviano a cui andrebbe l’assessorato alla quotidianità, quartieri, attività produttive, commercio e lavoro;
  • Dottoressa Adriana FERRIGNO quarantaquattrenne laureata in psicologia e giudice onorario del tribunale per i minori di Napoli a lei spetterebbe l’assessorato alle politiche sociali, minori, centro accoglienza donne, famiglie e anziani, sanità e politiche dell’accoglienza;
  • Dottoressa Cristina NAPOLITANO trentaquattrenne laureata in lettere antiche e archeologia lavora come libera professionista come archeologa ed è giornalista pubblicista per una testata online di cultura e turismo a lei verrebbe assegnato l’assessorato alla scuola, beni e attività culturali e turismo;
  • Dottor Stefano SCANU (unico assente alla presentazione) laureato in organizzazione e gestione del patrimonio culturale ed ambientale è membro del consiglio direttivo di Legambiente per lui l’assessorato dovrebbe essere quello delle risorse naturali (terme, mare, Faito) demanio, imprenditoria giovanile, forum dei giovani, associazionismo e sport.

“Dalle prossime ore – annuncia Vozza – saremo a lavoro per trovare soluzioni ai problemi di Castellammare. Ci vedrete in giro”. Il candidato sindaco pensa di convocare i suoi assessori già agli inizi della prossima settimana. Di pari passo però saranno coinvolti i sindacati, le forze sociali, le associazioni, i professionisti.

La conferenza s’è conclusa con una domanda di un cronista che ha chiesto a Vozza quale sarebbe il suo primo atto che firmerebbe e lui seccamente ha risposto: “La villa comunale”!

Castellammare – ha concluso Vozza – ha un appuntamento, il 10 giugno riparte’

Per chi volesse leggere il programma è possibile collegarsi al sito https://salvatorevozza.wordpress.com/

Per chi volesse parlare con il candidato oltre che sui social è possibile contattare il comitato ai numeri 3315085691 oppure 3315025589

#socomefare #percastellammare

Giovanni MATRONE

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Giovanni Matrone

Nato a Castellammare di Stabia, il 20 marzo 1971. Diplomato in Informatica all'Istituto Tecnico Statale "R.Elia" di Castellammare di Stabia ho conseguito la Laurea in “Scienze della Pubblica Amministrazione” presso la Link Campus University e successivamente quella magistrale in "Studi Strategici e Scienze Diplomatiche". Impiegato presso Regione Campania - Direzione Generale Istruzione, Formazione, Lavoro e Politiche Giovanili, lavoro presso il Centro Impiego di Castellammare di Stabia. Iscritto all'ordine dei giornalisti pubblicisti della Campania.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania