Quantcast

Sud - politica

Regione Campania in prima linea contro il Femminicidio: nasce la prima Task Force interistituzionale

Regione Campania ed Aispis firmano l’accordo: nasce la prima Task Force contro il femminicidio

La regione Campania, da sempre molto toccata dall’argomento (terza per numero di femminicidi), ha oggi annunciato un accordo che cambierà la prevenzione della violenza di genere. L’on. Angela Cortese già relatrice in Consiglio regionale della legge 2 dell’11 febbraio 2011 sulle ‘Misure di prevenzione e contrasto alla violenza di genere’, ha così dichiarato: “Oltre alla costituzione dell’osservatorio, oggi è stato sottoscritto un accordo per la promozione di strategie condivise finalizzate alla costituzione di una Task Force interistituzionale per la prevenzione e contrasto del fenomeno della violenza di genere. Si dà quindi il via a quanto previsto dall’art. 4 della legge 2\2011 per promuovere corsi di formazione per le Forze dell’Ordine, gli operatori sociali, sanitari, scolastici in modo da assicurare la preparazione scientifica, adeguata e finalizzata ad un proficuo rapporto con la vittima di violenza per accompagnarla, assisterla e informarla su tutto il suo percorso”.

L’accordo è stato siglato tra la Regione Campania e l’Accademia Italiana delle Scienze di Polizia Investigativa e Scientifica (AISPIS), ed è finalizzato alla costituzione in via sperimentale di una Task Force Interistituzionale a livello locale che possa raccordarsi a livello Regionale e Nazionale con i Ministeri di Competenza e i relativi Osservatori sulla Violenza di Genere.

L’Accademia, fondata da Iolanda Ippolito, Antonella Cortese e Marilena Bonifacio e con sede sia Roma che a Napoli, si ripropone attraverso tale intesa con la dr.ssa Chiara Marciani assessore alla formazione e pari opportunità, un miglioramento in termini di diminuzione di casi di femminicidio, stalking e violenza domestica.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania