Quantcast

Sud - politica

Quattro commesse della MSC per Fincantieri: intanto Castellammare cade nel dimenticatoio

A sollevare la questione è Liberi e Uguali di Castellammare di Stabia

Castellammare di Stabia, da poche ore ci è stata data notizie di 4 commesse per la MSC, che l’impresa Fincantieri si troverà a dover realizzare, eppure in questo contesto, ancora una volta, sembra che ci si sia dimenticati della città delle acque. A sollevare la questione è la sede stabiese di Liberi e Uguali. In un comunicato a noi inviato, si legge:

La stampa nazionale ci ha consegnato in queste ore una buona notizia per il Paese e la cantieristica italiana: ci sono nuove commesse per Fincantieri. L’azienda italiana costruirà, per MSC Crociere, altre quattro navi del segmento extra-lusso per un valore complessivo di oltre due miliardi di euro. Con queste quattro nuove imbarcazioni, il piano di MSC Crociere arriva a un totale di 17 navi entro il 2027 per un investimento complessivo di 13,6 miliardi di euro.
Non abbiamo ancora chiaro, in questa fase di espansione di Fincantieri, qual è il ruolo, quali sono le commesse e soprattutto gli investimenti che riguardano il cantiere di Castellammare.
Vero ci sono foto del sindaco fatte negli scorsi mesi, belle a dire il vero, di quelle che possiamo vedere ai matrimoni. E poi? Strette di mano con l’Amministratore delegato Bono e ora?
Quale sarà il futuro del regio cantiere stabiese? Cosa cambia per Castellammare?
Le foto sono importanti, ma talvolta, quelle dei matrimoni servono a ricordare come eravamo belli, la nostra città ha bisogno di prepararsi, in modo serio e oculato, alle istantanee di un futuro prossimo venturo che, se continuiamo su questa strada, non sarà molto roseo.
Penso sia giunto il momento, dopo 4 mesi di rodaggio della nuova giunta, di iniziare ad affrontare i nodi di una città che ha bisogno di prospettive per il futuro che vanno ben oltre l’ordinaria amministrazione.
Credo sia necessario, alla luce di quanto sta accadendo in Fincantieri, avere un’informativa in consiglio comunale per capire se le prospettive del cantiere di Castellammare cambiano.
Bene gli investimenti, ma Castellammare, il cantiere non può essere la Cenerentola della cantieristica italiana. Proprio ieri abbiamo accolto l’Amerigo Vespucci vanto per le maestranze stabiesi, mentre Fincantieri annuncia la partecipazione ad altra gara importante in Brasile dopo le quattro nuove commesse con Msc…
E adesso?
Si può avere un’informativa in consiglio comunale per capire se le prospettive del cantiere di Castellammare cambiano anche alla luce di questi nuovi investimenti?
Se sul tema del bacino di costruzione, su cui Fincantieri si è dichiarato accordo, sono stati fatti passi in avanti? Intese? Riunioni, tavoli con Autorità Portuale e Regione Campania?
Il sindaco non può sfuggire a questa necessità, a questa urgenza.
Il sindaco Cimmino in questo quadro deve sapere che se non ci saranno passi avanti, il cantiere Castellammare rischia di fare passi indietro. Questo perché mentre Fincantieri ha uno sviluppo positivo nell’acquisizione di commesse il ruolo marginale del nostro cantiere navale rischia di essere sempre più preponderante.
Sindaco è giunto il momento di riporre il vestito buono nell’armadio, di lasciare nel fodero la macchina fotografica e di intraprendere con la città, le organizzazioni sindacali, il Consiglio Comunale un momento di confronto e di lotta per ridare dignità e prospettive al cantiere e alla città.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania