Quantcast

Banner Gori
foto commissione politiche urbane napoli
Sud - politica

Napoli – In commissione Politiche Urbane i Pua della Quarta Municipalità

Napoli – In commissione Politiche Urbane i Pua della Quarta Municipalità

Prosegue il confronto in commissione Politiche Urbane, presieduta da Eleonora De Majo, sullo stato di attuazione dei Piani Urbanistici Attuativi nel territorio della Quarta Municipalità (San Lorenzo –Vicaria – Poggioreale – Zona Industriale). Sono intervenuti il presidente della IVa Municipalità, Giampiero Perrella, ed il dirigente del servizio Pianificazione Urbanistica Esecutiva, arch. Massimo Santoro.

Prosegue il confronto con le Municipalità per consentire, come ha dichiarato in apertura la presidente De Majo, un percorso di condivisione con i territori su possibili modifiche e/o integrazioni ai Piani Urbanistici Attuativi realizzati da privati. Dopo la sesta municipalità, è stata oggi la volta dei PUA della quarta municipalità: tra i 24 progetti approvati, 6 adottati e 12 in istruttoria, ben sette riguardano l’area di San Lorenzo, Vicaria, Poggioreale e la Zona Industriale. L’architetto Santoro li ha illustrati tutti (Veronica, Teatri, Poggiobasso, Garkos, Ex Redaelli, Manifattura Tabacchi, ed il più recente  su Gianturco), indicando per ognuno lo stato di attuazione ed i progetti di interesse pubblico che verranno realizzati. Tra questi Pua, ha spiegato Santoro, ce ne sono alcuni particolarmente significativi, come quello per il disvelamento del teatro antico Neapolis, un caso  di studio straordinario, ed il recupero della Manifattura Tabacchi, finalmente in via di approvazione dopo una trafila di quasi dieci anni. In generale – ha concluso Santoro – quello della quarta Municipalità è uno dei territori più complessi della città, e comprende scenari eterogenei che vanno dal centro antico alle aree dismesse dell’ex distretto industriale. Nel suo intervento il presidente della IVa Municipalità Perrella ha evidenziato che sui temi della trasformazione urbana di un territorio complesso come quello della Quarta, sono state poche le occasioni di  confronto negli anni, quando invece servono risposte certe su disagi specifici del presente, che investono, ad esempio, alcune strutture coinvolte nei PUA, come l’ex fabbrica Redaelli, fortemente degradata, che hanno un notevole impatto ambientale sulla qualità di vita del quartiere; o come l’area di Gianturco affidata ad Agorà, ad oggi in totale stato di abbandono. Servono inoltre risposte sui tempi di realizzazione dell’ex Manifattura dei Tabacchi e, sull’ex Macello, Perrella ha annunciato un concorso di idee di architettura per il suo recupero.

Tra i consiglieri intervenuti David Lebro (La Città) ha evidenziato quanto la zona della quarta municipalità abbia registrato nel tempo moltissime richieste di PUA. Sarebbe tuttavia necessario, a differenza del passato, fare in modo che il momento di confronto tra l’amministrazione e le municipalità non avvenga nelle fasi finali del progetto ma attraverso una concertazione preventiva che tenga conto delle esigenze di attrezzature dei singoli territori (manca ad esempio, nel perimetro de centro storico, un asilo nido o un centro sportivo nell’area di via Stadera). E’ necessario, ha concluso Lebro, prevedere un momento politico di confronto su questi temi, anche alla presenza dell’assessore Piscopo, per stabilire che nella procedura di approvazione dei PUA, ma anche di tutti gli interventi urbanistici in corso sul territorio (non ultimo quello di Piazza Garibaldi), ci sia una concertazione tra Giunta e Municipalità sulle esigenze del territorio, per condividere un disegno complessivo delle trasformazioni della città. Per Mario Coppeto (Napoli in Comune a Sinistra), sulle prospettive di trasformazione urbana di alcune aree cittadine,  è giunto il momento che la commissione avvii un confronto, mai avuto finora, con l’Autorità Portuale di Napoli per conoscere i suoi progetti in alcune aree, come ad esempio l’area di carico e scarico dei container a Gianturco.

Per la presidente De Majo i lavori della commissione vanno proprio nella direzione indicata dagli interventi odierni, per questo a breve verranno convocate nuove riunioni di commissioni che, proprio a partire dalla quarta Municipalità, faranno il punto sul complesso delle opere urbanistiche (non solo i PUA) in corso in città.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania