Quantcast

Banner Gori
Palazzo Farnese - Di Martino, mozione Via Cosenza
Sud - politica

Mozione del Consigliere Di Martino per la sicurezza di Via Cosenza

Richiesta di istallazioni di dispositivi idonei a limitare la velocità e aumentare la sicurezza in via Cosenza. No a finalità per fare esclusivamente cassa

Mozione del Consigliere Di Martino per la sicurezza di Via Cosenza

Castellammare di Stabia – Il consigliere comunale di opposizione, Andrea Di Martino si affida ad una mozione che ha presentato nei giorni scorsi per provare a risolvere il problema della sicurezza in via Cosenza.

La quantità di auto e motorini che circolano per le strade di Castellammare è veramente impressionante.

Se a questo si aggiunge che in molti non rispettano regole, segnali, divieti, indicazioni ed esiste poca consapevolezza del buon senso, facile è immaginare che il tutto è caotico, disordinato, pericoloso.

Non c’è, evidentemente bisogno di immaginare perché vivendo la città, facile è fare la considerazione che veramente difficile è circolare, come difficile è spostarsi a piedi.
E dunque stress, nervosismo, possibili liti, aria irrespirabile, incidenti.

E proprio su quest’ultimo aspetto si è soffermato il consigliere comunale Di Martino che ha appunto presentato una mozione in relazione ai numerosi incidenti che sono occorsi in via Cosenza, rione San Marco.

Una confusione e un disagio per tutti in generale, ma il consigliere pone l’accento sui tanti episodi di incidenti stradali, alcuni dei quali mortali, di questa importante arteria che “è una delle più trafficate di Castellammare di Stabia”.
“In questa strada – afferma Di Martino – insistono lo stadio comunale, la Parrocchia del San Marco, diverse scuole di differenti ordini e gradi, numerosi negozi nonché la Stazione della circumvesuviana”.

Il consigliere fa notare nella sua mozione, che diverse Amministrazioni comunali sono intervenute, per limitare la velocità e per far rispettare quanto previsto dal codice della strada, con soluzioni differenti a seconda delle problematiche, delle esigenze e della conformità delle strade.

Dissuasori stradali, semafori intelligenti, dissuasori di velocità, i cosiddetti speed check ecc… che sono risultati efficaci per limitare la velocità e dunque aumentare la sicurezza, senza però ricorrere a dispositivi che mirano solo a fare cassa come il tele laser o l’autovelox.

Altra considerazione che ha indotto il consigliere a invitare il sindaco e tutta la Giunta comunale, attraverso appunto una mozione, a dotare via Cosenza di “una serie di attraversamenti pedonali, segnalati con idonea segnaletica orizzontale, verticale e all’occorrenza di dispositivi luminosi”.

Altro invito rivolto al primo cittadino a installare dissuasori della velocità o comunque ogni possibile congegno che si riterrà opportuno per far ridurre la velocità dei veicoli, per provare a garantire più sicurezza e che comunque “debbano mirare a finalità preventive e non unicamente a fare cassa mediante l’utilizzo di autovelox o tele laser”.

Condivisibile l’attenzione e la richiesta di Di Martino rispetto a questa arteria, anche se pensiamo che uno studio e dunque azioni più complessive vanno messe in agenda, pur considerando le poche risorse umane, le consuetudini radicalizzate, l’arroganza di molti, un clima di anarchia assoluto cui molti pensano di stare.

Si può fare, e siamo sicuri che molti cittadini sono disponibili a collaborare per la loro sicurezza, per la sicurezza degli anziani, dei portatori di andicap, di tante mamme in giro con i carrozzini che, oltre a dover superare le tante barriere architettoniche, devono fare i conti con auto e motorini.
Giovanni Mura

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania