Quantcast

Banner Gori
strade della città
Foto fornita dal consigliere Nappi
Sud - politica

Le strade della città costituiscono pericolo per le auto e i pedoni

Pesante denuncia del consigliere comunale del Movimento 5 stelle a proposito dello stato in cui versano le vie della città. Da parte del sindaco solo spot

Le strade della città costituiscono pericolo per le auto e i pedoni

Castellammare di Stabia – Durissima critica di Francesco Nappi, capogruppo consiliare del Movimento 5 stelle, nei confronti del primo cittadino Gaetano Cimmino, accusandolo di “non essere in grado di amministrare una città come Castellammare”.

La critica parte dallo stato di degrado in cui si ritrovano le strade cittadine, e soprattutto dopo i temporali dei giorni scorsi.

Un caso per tutti, via Ripuaria, “una strada di accesso alla città – afferma Nappi – un biglietto da visita davvero mortificante, strada sommersa dal fiume o dalle piante che oramai hanno invaso la carreggiata”.

Attualmente con un manto stradale che presenta buche che costituiscono un pericolo per gli automobilisti e per i pedoni, che provocano danni alle vetture e di conseguenza, aggiunge il consigliere del Movimento 5 stelle, “il generare immancabilmente di un debito fuori bilancio dovuto ai risarcimenti dei danni e, tutto per incapacità di questa amministrazione”.

Una situazione, quelle delle strade dissestate, che non è limitata a via Ripuaria, ma che si presenta in tantissime vie del centro cittadino e della periferia.

Va giù pesante Francesco Nappi sottolineando che “Solo pochi giorni fa si assisteva al valzer dell’allerta meteo che ha scatenato l’ilarità del web.
Altro che ilarità, un sindaco che non è in grado di prendere una decisione nell’immediatezza alla presenza di un pericolo o meno, non è in grado di amministrare una città”.

I pericoli, afferma ancora Nappi, si prevengono, non si interviene solo quando la tragedia si è consumata.
Nessuna manutenzione dei manti stradali anche se, ricorda il consigliere, il sindaco a giugno aveva annunciato che entro tre anni tutte le strade sarebbero state asfaltate, mentre alla luce dei fatti, le strade si presentano vere e proprie gruviere, con pericoli per pedoni e automobilisti.

Nessuna programmazione da parte di questa amministrazione, aggiunge, nessun atto amministrativo che trova concretezza, situazioni prevedibili di un’amministrazione del “non fare” e un sindaco che fa “solo spot. Un sindaco – conclude il consigliere – che si diletta a fare solo presenzialismo e spot elettorali, e che più che un sindaco è un influencer. E intanto Castellammare cade a pezzi”.
Giovanni Mura

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Video

Aiutaci a darti sempre di più