Quantcast

Banner Gori
La Reggia di Quisisana custodirà i reperti dell'antica Stabiae Il Sindaco Cimmino e la vicenda dell'area ex Cirio
Sud - politica

La Reggia di Quisisana custodirà i reperti dell’antica Stabiae

A seguito della convenzione firmata lo scorso 15 ottobre con il professor Osanna, il Sindaco annuncia il trasferimento dei tesori stabiani presso la Reggia di Quisisana.

La Reggia di Quisisana custodirà i reperti dell’antica Stabiae

CASTELLAMMARE DI STABIA- La Reggia di Quisisana diventa Museo: a seguito dell’accordo firmato dal Sindaco con il Professore Massimo Osanna, direttore del Parco Archeologico di Pompei, i tesori dell’antica Stabiae verranno trasferiti dall’ Antiquarium alla Reggia.

Di poche ore fa è il messaggio del Sindaco Cimmino, orgoglioso di presentare questa importantissima iniziativa sul piano culturale, che metterà in luce il patrimonio stabiano, spesso sottovalutato.

Di seguito il messaggio:

I reperti dell’antica Stabiae traslocano nella loro nuova sede. È in corso il trasferimento degli oggetti e degli affreschi stabiani dall’Antiquarium, chiuso ormai dal 1997, verso la Reggia di Quisisana, che si appresta ad ospitare il Museo Archeologico dedicato a Libero D’Orsi.

Il trasloco dei reperti sarà completato nel corso delle prossime due settimane sotto il controllo dei funzionari del Parco Archeologico, in attesa dell’allestimento di un’esposizione in programma nel prossimo mese di luglio.

Prosegue pertanto il percorso per la realizzazione del Museo a Quisisana, a seguito della convenzione che ho firmato lo scorso 15 ottobre insieme al professore Massimo Osanna, direttore del Parco Archeologico di Pompei. Testimonianza di una sinergia che ci vedrà protagonisti della rinascita di Stabiae e della valorizzazione del nostro straordinario patrimonio di arte e cultura.

Inoltre in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, il Sindaco ha rinnovato l’appello ai 38 Comuni che, come Castellammare di Stabia, sono attraversati dal fiume Sarno: firmare l’esposto da presentare alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo per tutelare insieme le nostre città. Ha invitato tutti ad Unirsi alla battaglia per restituire dignità ad un territorio devastato da sostanze tossiche e nocive per l’ambiente e per tutti i cittadini.

 

 

 

Stéphanie Esposito

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Stéphanie Esposito

Stéphanie Esposito

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat