Patrizio Mascolo
Sud - politica

Gragnano, Mascolo: “L’ingresso della Lega all’interno del nostro Consiglio Comunale è un segno di malcontento”

Mascolo contro la Lega: “Malcontento in città”

Il consigliere comunale di opposizione di Gragnano,  Patrizio Mascolo, commenta così la presenza di esponenti della Lega all’interno della maggioranza del consiglio comunale:

“Questa mattina, ho appreso, nei momenti iniziali della seduta consiliare odierna della presenza di un nuovo gruppo consiliare in seno all’attuale maggioranza, la Lega per Salvini Premier, che entra in Consiglio nella persona del consigliere comunale di maggioranza, Giulio Pepe.

L’ingresso della Lega all’interno del nostro Consiglio Comunale è un segno tangibile del malcontento che si respira nella nostra città, evidenziato anche dal buon risultato ottenuto dal movimento leghista, notoriamente di matrice settentrionale, alle scorse elezioni politiche sul nostro territorio.
Se un movimento, come già evidenziato di chiara ed evidente connotazione non meridionale, e da sempre visto come espressione di protesta e opposizione allo status quo delle cose, antisistema e promotore di messaggi di rottura e cambiamento, si fa largo sul nostro territorio ed entra anche in Consiglio Comunale, prima volta nella storia, è evidente che anche a livello locale si respira un’aria critica e di malcontento. Anni di immobilismo e stasi politica, in cui le decisioni sono state sempre costantemente rimandate per evitare attriti e tensioni all’interno di una maggioranza mal variegata ed eccessivamente eterogenea dal punto di vista della composizione partitica, hanno spinto il paese in uno stato di torpore assoluto. 

Fin dal primo momento dell’insediamento di quest’Amministrazione Comunale non abbiamo mai utilizzato l’eccessiva eterogeneità della maggioranza consiliare che sostiene il Sindaco Cimmino come argomentazione per giudicarne l’operato politico, in quanto la diversità di vedute politiche, andando da un polo all’altro dell’arco costituzionale, poteva anche essere utile e funzionale per ottenere risultati fondamentali per la nostra città. Purtroppo bisogna ammettere che questa diversità non ha prodotto i risultati sperati.
Preso atto della scelta del consigliere di maggioranza, mi auspico che, essendo espressione di un partito di governo, si faccia promotore di idee e proposte programmatiche funzionali alla risoluzione di problematiche cittadine e portavoce delle istanze e delle esigenze dei cittadini gragnanesi, trasferendo ad un livello decisionale più alto, tutte le criticità che attanagliano la nostra città”

Dionisia Pizzo

Fonte:StabiaNews.it

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania