Quantcast

Banner Gori
Plastica, pesticidi e sversamenti abusivi. Il dossier choc di Legambiente sulle condizioni dei corsi d’acqua in Italia dopo il lockdown, come riporta oggi anche Metropolis Quotidiano, è disarmante, avvilente, emblematico del disastro ambientale che ogni giorno attanaglia Castellammare e tutti i Comuni attraversati dal fiume Sarno. È bastato far ripartire le attività industriali per rivedere scarichi killer all’interno del fiume, segnale inequivocabile della presenza di aziende che continuano a sversare i propri reflui nel Sarno piuttosto che inviarli a depurazione. L’ennesima prova dello scempio perpetrato da persone senza scrupoli nei confronti dell’ambiente e dell’ecosistema. Un’ulteriore conferma della totale assenza di interventi mirati da parte degli enti sovraordinati, a partire dal tanto sbandierato masterplan del Ministro Costa, di cui dopo oltre un anno non si sono viste tracce. In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, rinnovo il mio appello ai 38 Comuni che, come Castellammare di Stabia, sono attraversati dal fiume Sarno: firmate con me l’esposto alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo per tutelare insieme le nostre città. Unitevi alla battaglia per restituire dignità ad un territorio devastato da sostanze tossiche e nocive per l’ambiente e per tutti i cittadini.Allerta Covid-19 : Un cittadino risultato positivo Covid-19
Sud - politica

Emergenza Covid-19 FASE 2: aggiornamenti dal Sindaco

Il Sindaco Cimmino aggiorna la Cittadinanza sui numeri correlati all’emergenza da Covid-19, in FASE 2, 20 i cittadini, positivi o sospetti, che si trovano in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

Emergenza Covid-19 FASE 2: aggiornamenti dal Sindaco

CASTELLAMMARE DI STABIA- Come ormai da appuntamento quotidiano, il Sindaco Cimmino trasmette un “bollettino” che aggiorna sullo stato del numero dei contagiati in città.
Un paziente risultato positivo al Covid-19 è ufficialmente guarito, restano 2 i cittadini attualmente positivi al Covid-19, entrambi in isolamento domiciliare, 20, intanto, i cittadini, positivi o sospetti, che si trovano in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

Il comunicato trasmesso sulla pagina Fb ufficiale del Sindaco Cimmino:

L’Asl ci ha comunicato che un paziente positivo al Covid-19 è ufficialmente guarito. Si tratta di un 33enne infermiere, per il quale era stata rilevata la positività al virus lo scorso 14 maggio e che di recente è stato sottoposto a due tamponi entrambi negativi, che hanno consentito all’Asl di confermare la guarigione e revocare l’isolamento domiciliare.
Una bella notizia, che conferma un trend incoraggiante che prosegue da 10 giorni, durante i quali non si registra nessun caso di positività al coronavirus nella nostra città.
Restano 2 i cittadini attualmente positivi al Covid-19, entrambi in isolamento domiciliare e in condizioni di salute che non destano preoccupazioni. Sono 20, intanto, i cittadini, positivi o sospetti, che si trovano in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.
In questa fase di convivenza col virus, resta fondamentale rispettare due essenziali regole: indossare in modo corretto la mascherina ed evitare gli assembramenti. Remiamo insieme e restiamo uniti. Insieme vinceremo questa sfida. Insieme ce la faremo.

 

 

 

Stéphanie Esposito

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat