Quantcast

Banner Gori
Santa Maria Emergenza Coronavirus ancora controlli a raffica e denunce
Sud - politica

Emergenza Coronavirus: un altro caso di positività registrato in città

Emergenza Coronavirus: un altro caso di positività registrato a Castellammare di Stabia, è la madre della ragazza a cui era stato comunicato l’esito positivo del tampone.

Emergenza Coronavirus: un altro caso di positività registrato in città

CASTELLAMMARE DI STABIA- L’emergenza Coronavirus non si ferma, è stato registrato in città un altro caso di positività, è la madre della ragazza a cui era stato comunicato l’esito positivo del tampone.

La donna di 57 anni, aveva mostrato sintomi febbrili e problemi respiratori da alcuni giorni ed era stato pertanto sottoposta al tampone, risultato stasera positivo al Covid-19. Lei e la figlia sono attualmente in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva, mentre il marito, anch’egli positivo al virus, è ricoverato all’ospedale di Scafati in condizioni stabili.

Il Sindaco Gaetano Cimmino scrive un messaggio, tramite i canali social, di pronta guarigione.
Il bilancio attuale include ora 11 persone contagiate da coronavirus a Castellammare di Stabia: 8 sono tuttora positive, 2 delle quali ricoverate in ospedale, 2 sono decedute, una è guarita.

La polizia municipale in giornata ha controllato oggi 184 persone, tutte con valida motivazione per circolare in strada, e 5 esercizi commerciali, in cui non sono state riscontrate irregolarità. In isolamento domiciliare ci sono attualmente 129 cittadini, tutti venuti a contatto con pazienti positivi al Covid-19 o con casi sospetti, in attesa dell’esito del tampone.

Ricordiamo alla Cittadinanza di attenersi alle norme comportamentali emanate in questo momento di emergenza: lavarsi spesso le mani, evitare il contatto bocca, naso, occhi; anche il fumo emesso con la sigaretta, qualora il fumatore sia portatore del virus, può essere vincolo di contagio.

Per i cittadini che necessitano di uscire, è sufficiente l’impiego della mascherina chirurgica: l’importante è che copri la bocca E il naso.

Limitare le uscite alle sole necessità: lavoro, acquisto di farmaci, acquisto di generi alimentari.

Qualora sia disponibile, usufruire di un servizio di spesa a domicilio (molte farmacie hanno messo a disposizione questa modalità di consegna a domicilio).

Per uscire, ricordarsi di premunirsi dell’ autodichiarazione aggiornata alle disposizioni previste dal D.P.C.M. del 22 marzo 2020, disponibile sul sito della Polizia di Stato.

 

Stéphanie Esposito

Print Friendly, PDF & Email
loading...

In merito all'autore

Stéphanie Esposito

Stéphanie Esposito

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat