Quantcast

Banner Gori
Ingresso Fincantieri
Sud - politica

Convocata in Regione una audizione per Fincantieri e il suo futuro

Convocata in Regione Campania, dal Vicepresidente della Commissione Bilancio, una riunione su Fincantieri. Invitati i soggetti interessati

Convocata in Regione una audizione per Fincantieri e il suo futuro

Castellammare di Stabia“Le SS.LL. in indirizzo sono state invitate a partecipare all’audizione, convocata dalla II Commissione Consiliare Permanente per il giorno 27 febbraio 2020 alle ore 11,30, che si terrà presso la sala del Consiglio regionale della Campania, per discutere del seguente ordine del giorno: Fincantieri – Sviluppo e futuro”.

A promuovere detta iniziativa il Consigliere regionale e Vicepresidente della Commissione Bilancio della Campania Alfonso Longobardi su una problematica che sembra a volte scomparire dall’agenda politica locale, e non solo locale, che merita invece la massima attenzione in un momento in cui occorre avere le idee chiare e precise per difendere questo importante polo industriale stabiese.

E come afferma Longobardi “un sito storico dell’industria e della cantieristica italiana e internazionale, un asse strategico per il lavoro, per l’indotto economico che genera e per la valorizzazione territoriale”.

Sono stati invitati tutti i soggetti protagonisti di quello che dovrà e potrà essere il futuro di Fincantieri e del cantiere di Castellammare, a cominciare dal sindaco Gaetano Cimmino, ai dirigenti della stessa azienda.

Ma anche l’Autorità Portuale della Campania, Ivan Savarese, Comandante della Capitaneria di Porto di Castellammare, Antonio Marchiello Assessore alle Attività Produttive della Giunta regionale, le Organizzazioni Sindacali St.RSU Fincantieri – CISL – CGIL – UIL Campania – Failm, e i Componenti della II Commissione Consiliare Permanete.

Un momento di confronto importante per discutere appunto, ciò che potrà e dovrà essere un opificio, sicuramente punto di riferimento di Castellammare ma anche dell’intera Campania.

“Ognuno deve fare la propria parte – è la dichiarazione del consigliere regionale Longobardi – ad ogni livello locale e nazionale. Noi come rappresentanti istituzionali abbiamo il dovere morale e politico di difendere le maestranze e i lavoratori e per questo il confronto potrà essere funzionale ad ascoltare tutte le voci dei soggetti coinvolti nelle scelte aziendali e industriali dello storico impianto”.

Longobardi informa di aver incontrato, nei giorni scorsi, lavoratori dello stabilimento stabiese e diversi rappresentanti sindacali, con la finalità di acquisire informazioni, di inquadrare quella che è l’attuale situazione, per evidenziare criticità e dunque poter mettere in campo proposte concrete.

“Serve un piano di ampio respiro – ha ancora aggiunto – e ritengo che la Regione Campania possa essere protagonista attiva di un programma di rilancio da definire naturalmente con l’Azienda, i lavoratori, il Comune, l’Autorità portuale, la Capitaneria di Porto”.

Longobardi auspica ampia partecipazione a questa seduta certo che non mancheranno idee e proposte per lo sviluppo di Fincantieri ma anche, pensiamo, un’opportunità per conoscere il piano industriale dell’azienda.

Con la promozione di questa audizione, il consigliere regionale ha inteso aprire un confronto con tutti, “così da definire le migliori proposte per valorizzare un impianto industriale importantissimo che può determinare risvolti positivi anche in chiave turistica, sociale, economica e occupazionale”.
Giovanni Mura

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Giovanni Mura

Giovanni Mura

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat