liberi e uguale castellammare di stabia tonino scala
Sud - politica

Castellammare, è Tonino Scala il candidato a Sindaco per LeU

Castellammare, è Tonino Scala il candidato a Sindaco per LeU

Castellammare di Stabia, questo pomeriggio presso la sede di Liberi e Uguali in via Gesù 24, è stato presentato il candidato a Sindaco per le prossime elezioni amministrative che si terranno il 10 giugno. Si tratta di Antonio Scala, detto Tonino, non nuovo alla realtà politica, essendo stato già conigliere regionale circa 18 anni.

Tonino Scala si è presentato come un candidato simpatico, ma che sa il fatto suo. Durante la conferenza stampa ha cominciato dicendo: “Castellammare, dopo tre scioglimenti consecutivi del consiglio comunale, torna al voto e ci torna in condizioni difficilissime. quali siano le condizioni della città è sotto gli occhi di tutti e ciò, insieme con le vicende che hanno determinato l’ultimo scioglimento non ci consente di di considerare le prossime elezioni amministrative come una scadenza ordinaria. Mi preme quindi indicare con chiarezza scadenze e tappe; concreti punti programmatici, con obiettivi perseguibili sia nell’immediato, che nel medio lungo termine, che possono rappresentare un modo serio per assicurare 5 anni di stabilità”. 

E subito è andato al cuore della questione, elencando tredici obiettivi, immediatamente realizzabili, nel momento in cui Scala diventare Sindaco della città. Si tratta di:

1- Firma della convezione con il Ministero dei Beni Culturali per la Reggia di Quisisana;

2- Apertura Antiche Terme: le attività termali nel 2019 devono ripartire. Si valuterà con il consiglio e la città l’esito delle procedure in corso per la privatizzazione e sarà chiesto l’intervento della regione per il rilancio del settore;

3- Verrà chiesta subito la convocazione di un tavolo per Fincantieri. Sulle prospettive del cantiere serve chiarezza; il carico di lavoro fatto di tronconi di navi non da garanzie per il futuro;

4- Verrà chiusa al traffico Corso Garibaldi, favorendo le attività turistiche e commerciali;

5- Verrà avviata un’attività per raddoppiare i posti auto del parcheggio Ferrovie dello Stato;

6- Rendere fruibili l’arenile;

7- Recupero dei 10 milioni di euro per il dissesto idrogeologico;

8- Promozione piano manutenzione per i quartieri;

9- Potenziamento degli uffici comunali e il piano sociale di zona; verrà aperto un confronto sullo stato della sanità nella nostra città a partire dal funzionamento del San Leonardo e i livelli di assistenza;

10- Città vivibili per i diversamente abili e attuazione PEBA ( Piani Eliminazioni Barriere Architettoniche)

11-  Programmi rivolti ai ragazzi all’interno delle scuole;

12- Tavolo per lo sviluppo e rilancio di Castellammare;

13- Entro gennaio 2019 verrà organizzata una conferenza cittadina programmatica sul futuro di Castellammare di Stabia.

Insomma, il Candidato a Sindaco per LeU è molto agguerrito, e senza essere “presuntuoso” ha dichiarato che con molta probabilità, sarà proprio lui il vincitore di questa tornata elettorale. Staremo  vedere.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania