Sud - politica

Castellammare, spazzatura sui boschi di Quisisana: «Cittadini senza rispetto civico»

bosco di quisisana castellammare di stabia abbandono rifiutibosco di quisisana castellammare di stabia abbandono rifiuti
La denuncia del presidente del Parco del Monti Lattari, Tristano dello Joio sul degrado del parco di Castellammare di Stabia

Nella città di Castellammare di Stabia è tradizione salire sui boschi di di Quisisana per il “martedì di Monte Coppola”. La tradizionale scampagnata sui boschi si è trasformata in un ennesimo caso di abbandono di rifiuti. A denunciare questo scempio è il presidente del Parco del Monti Lattari, Tristano dello Joio. “Possiamo fare tutte le chiacchiere, i reclami, le multe di questo mondo ma se non c’è la collaborazione dei cittadini con rispetto civico e un briciolo di amor proprio, non andiamo da nessuna parte. Si parla sempre e solo della politica egoista, nullafacente per la vita civica cittadina e siamo d’accordo…ma se i cittadini votano, come lasciano dopo aver consumato non si meravigliassero di quello che accade a Castellammare». Il presidente, senza mezzi termini, dichiara: “La politica locale parassitaria è sempre espressione degli stessi malati cittadini (da non definire stabiesi perché non meritevoli di tale nobile titolo) che offendono e costringono un’intera società civica a subire prepotenze e incapacità gestionali”. Il presidente del Parco del Monti Lattari, Tristano dello Joio conclude il suo intervento:“La protesta, il cambiamento, la rinascita come si vuol chiamare, parte dalla cittadinanza allargata, ma che non deve solo vomitare lamentele ma concretizzare voto serio!!”

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania