Quantcast

Sud - politica

Castellammare, il Segretario cittadino Pd Corrado: “Castellammare città europea e non di provincia”

Castellammare, il Segretario cittadino Pd Corrado: “Castellammare città europea e non di provincia”

Castellammare di Stabia, quest’oggi, alle ore 12, il Segretario cittadino Pd Nicola Corrado, attraverso una diretta facebook, ha presentato il programma per la città stabiese, un programma che era stato già accennato nel corso dei giorni scorsi e che paragonava Castellammare a Nizza.

Sul profilo ufficiale di Corrado si legge: “Abbiamo scelto Nizza per iniziare a presentare il nostro programma di città per due motivi, il primo perché Castellammare deve essere una città europea e non una cittadina di provincia, il secondo perché Nizza è la Castellammare possibile e noi tutti dobbiamo sconfiggere un sentimento di rassegnazione che negli anni si è trasformato in disillusione e rabbia, e vedere Nizza significa “inciampare” nella realtà, scoprire che si può fare, si può ancora fare.

Abbiamo ragionato sulla città possibile, abbiamo iniziato il nostro disegno di futuro dal centro, dalla villa comunale nuova, nei prossimi giorni vi diremo la nostra idea anche per il Centro Antico, il porto, l’acqua della Madonna e corso De Gasperi. Cinque mosse possibili, da realizzare intorno alla villa per creare un sistema economico che funzioni: 1) utilizzare la prima fascia dell’arenile per realizzare il giardino mediterraneo progettato da Fuksas, ed inserire in questo nuovo polmone verde caffè letterari, differenziati per generi musicali, attrezzature sportive e ricreative: pensiamo ad un bando rivolto ai giovani, a delle start up da sostenere con l’intervento della Regione; 2) chiudere al traffico in maniera definitiva Corso Garibaldi e permettere ai tanti esercizi commerciali di ampliare la propria offerta commerciale, assecondando un disegno unitario che abbia la stessa cifra estetica. 3 )utilizzare i binari della Fincantieri per un Tram elettrico ( il Catello) che colleghi il Miramare con l’acqua della Madonna. Organizzare un sistema moderno di bikesharing di stampo europeo. 4) ampliare il parcheggio della Ferrovia e realizzare subito due nuovi parcheggi di interscambio con un servizio di navette utilizzando l’area scoperta dell’Avis e di Marina di Stabia, anche qui pensiamo a cooperative di giovani che possano gestire il servizio di trasferimento al centro città. 5) invertire il senso di marcia di Corso De Gasperi( altezza Miramare) e di Corso Vittorio Emanuele. Altri stanno pensando a sommare voti e preferenze, noi pensiamo alla città, alla città possibile.”

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania