Sud - politica

Castellammare, LeU: “La città è ancora senza Giunta”

Liberi e Uguali: “A due settimane dalla vittoria, il sindaco Gaetano Cimmino non ha ancora nominato i suoi assessori”

Castellammare di Stabia, ecco il commento di LeU, riguardo l’alone di mistero, che ancora c’è sui nominativi della Giunta Cimmino. All’interno di un comunicato a noi inviato, si legge: “Finiti da tempo i festeggiamenti per il risultato elettorale che lo ha portato sulla poltrona di sindaco di Castellammare, Gaetano Cimmino è ancora un uomo solo al comando. Non ha ancora provveduto a nominare la sua squadra di assessori, e non è nemmeno chiaro se si tratterà di una squadra di tecnici, come da lui stesso dichiarato in più occasioni, o di politici, come invece vorrebbe la sua maggioranza.”

E ancora: “O di metà e metà. O di assessori a turno, sei mesi per uno. Insomma, le tante emergenze della città devono attendere che il neo sindaco si destreggi tra le pretese delle varie liste che hanno condiviso la sua battaglia elettorale e che ora gli presentano il conto.

Dal suo stesso partito, ovvero Forza Italia, alle civiche ‘Gaetano Cimmino Sindaco Di Stabiae’, ‘Solo Per Castellammare’, ‘Adesso Basta’, passando per l’UdC -rivoluzione Cristiana, Fratelli d’Italia e la Lega di Salvini.”

“Tutti a richiedere ‘un posto al sole’, mentre la città langue in attesa di politici tecnici o tecnici politici che comincino ad amministrarla. Per ora, l’unico nome sicuro è quello del maggiore dei Carabinieri Gianpaolo Scafarto, che ha accettato la nomina alla Legalità. Per il resto, silenzio.”

Il comunicato conclude: “Chiediamo al sindaco Cimmino di trovare la quadra al più presto, perché Castellammare non può permettersi di attendere oltre; dopo il commissariamento seguito allo scioglimento dell’amministrazione Pannullo, è ora che si metta mano all’amministrazione ordinaria. Non è concepibile che il sindaco sia ancora ostaggio dei suoi alleati, invece di pensare, come ha dichiarato nel suo programma elettorale, solo ed esclusivamente al bene della città. Se questo è l’inizio della sua gestione di Palazzo Farnese, non comincia certo con il piede giusto.”

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania