Quantcast

Sud - politica

Castellammare, flash mob per i diritti civili in Villa Comunale contro l’oscurantismo del ddl Pillon

Castellammare, flash mob per i diritti civili in Villa Comunale contro l’oscurantismo del ddl Pillon

Oggi alle 17 in villa comunale ci sarà il flash mob per i diritti civili. Sono tempi in cui si rischia di arretrare su questo versante, a causa di una vandea oscurantista, che sta cercando di cancellare anni di battaglie.” A chiamare a raccolta i cittadini stabiesi è Andrea Di Martino consigliere comunale di Castellammare di Stabia, che ha aderito alla manifestazione in scena oggi pomeriggio.
I diritti civili non sono mai troppi e tanti restano ancora da conquistare. Anche a sinistra esiste ancora una costruita costruzione tra diritti civili e lotte sociali. Anche qui c’è molto da cambiare. Io personalmente ho un impegno di lavoro, come molti di voi sanno, ma sarebbe bello se oggi alle 17 in villa si radunasse una moltitudine arcobaleno.” conclude Di Martino.

A prendervi parte sarà anche il consigliere di LeU, Tonino Scala: “Oggi alle 17,30 a Castellammare di Stabia parteciperò alla manifestazione per rivendicare diritti per tutti nessuno escluso come risposta al Congresso mondiale delle Famiglie. Un flash mob per ribadire la pericolosità del manifesto programmatico prodromo del ddl Pillon che ci riporta ad un modello di famiglia patriarcale, negando non solo la violenza sulle donne ma addirittura attaccando l’ autodeterminazione delle stesse.
Per i diritti io ci sarò così come ci saranno tutti i cittadini e le cittadine che non vogliono ritornare al Medioevo.”

Gli organizzatori dell’evento hanno fatto appello “a tutte le forze democratiche presenti in città, ai sindacati, alle associazioni, ai partiti ed alle aggregazioni politiche che condividono le nostre preoccupazioni, mettiamo da parte le differenze, superiamo gli steccati ideologici, partecipiamo sabato, ognuno con la propria bandiera, in difesa di diritti e libertà che davamo per acquisiti e che mai avremmo pensato potessero essere messi in discussione.

Per maggiori informazioni è stato creato un evento su Facebook raggiungibile attraverso il seguente link (Clicca qui)

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania