Quantcast

Laura Cuomo movimento 5 stelle castellammare di stabia
Sud - politica

Castellammare, Cuomo (M5S): “Bene ma non benissimo, vietare plastica anche al Comune”

Le parole della consigliera del Movimento Cinque Stelle, Laura Cuomo sull’ordinanza che rende Castellammare di Stabia un comune “plastic free”

Con un’ordinanza sindacale a partire dal prossimo mese di Luglio Castellammare di Stabia sarà un comune “plastic free”. Con questa decisione la città delle acque si allinea a numerosi altri comuni ed Enti che hanno aderito alla campagna promossa dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Con l’ordinanza promossa dal sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino, viene vietato l’utilizzo della plastica monouso non biodegradabile, un’iniziativa volta alla salvaguardia dell’ambiente.

Sulla vicenda interviene anche la consigliera del Movimento Cinque Stelle, Laura Cuomo, che aveva chiesto all’Amministrazione, con una specifica mozione, di aderire alla “campagna”.  “Sono felice che l’Amministrazione Comunale abbia deciso di condividere l’indirizzo politico in materia di ambiente dell’attuale Governo. Sergio Costa, Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, infatti ha promosso l’iniziativa “Plastic Free Challenge”, una sfida che aveva come primo obiettivo liberare dalla plastica il suo dicastero. Poi l’appello è stato esteso agli altri Ministeri e a tutte le istituzioni di ogni ordine e grado.  Molti sono gli Enti che hanno aderito, tra cui anche l’attuale Amministrazione che, con un’ordinanza del Sindaco, vieta l’utilizzo della plastica dal prossimo luglio. Bene ma non benissimo. Il sindaco Cimmino – prosegue Cuomo – infatti avrà probabilmente dimenticato di inserire nell’ordinanza ad hoc gli uffici comunali e tutto ciò che rientra nella sfera di competenza comunale.  Ho chiesto, con una specifica mozione ancora da discutere, di aderire alla campagna e di partire proprio dal Comune perché noi, che rappresentiamo la comunità cittadina, abbiamo l’obbligo morale di essere da esempio per tutti.  L’esempio deve partire proprio da Palazzo Farnese, abolendo l’utilizzo di plastica monouso anche negli uffici e durante le sedute di Consiglio comunale.  Il messaggio è quello che le istituzioni in primis, corresponsabili insieme ai concittadini alla salvaguardia del creato, diano il buon esempio affinchè tutti assumano un atteggiamento virtuoso. L’auspicio – conclude –  è che  prossimamente si approvi la mozione per bandire la plastica monouso al Comune e negli uffici municipali così come avvenuto altrove”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania