Quantcast

palazzo farnese sede comune castellammare di stabia municipio
Sud - politica

Castellammare, il Comune aderisce al programma Città Metropolitane 2014-2020

Castellammare, il Comune aderisce al programma Città Metropolitane 2014-2020

Dai suoi account social, il Sindaco Gaetano Cimmino ha annunciato alcune novità:
“Sono state approvate in giunta l’adesione del Comune di Castellammare di Stabia al programma operativo nazionale Città Metropolitane 2014-2020 (Pon Metro) e l’autorizzazione alla sottoscrizione di un accordo di collaborazione istituzionale con il Comune di Napoli per il progetto “Potess – Piattaforma online per la trasmissione ed erogazione di servizi”.

Si tratta – spiega il primo cittadino stabiese – di un canale di accesso alla piattaforma dei servizi, quale infrastruttura tecnologica concepita secondo un modello “multiente” che consentirà a cittadini e imprese la fruizione online dei servizi erogati dai Comuni aderenti, con notevole sgravio di lavoro e di tempo per gli uffici comunali.”
L’adesione al Pon Metro ci pone in linea con gli obiettivi e le strategie proposte per l’agenda urbana europea, che individua nelle aree urbane i territori chiave per cogliere le sfide di crescita intelligente, inclusiva e sostenibile poste dalla Strategia Europa2020. Un’occasione che intendiamo sfruttare per imprimere un’ulteriore slancio alla crescita di Castellammare.” Conclude Cimmino.

Il Programma Operativo Nazionale “Città Metropolitane 2014 – 2020”  è stato adottato dalla Commissione europea  con   Decisione C (2015) 4998 del 14 luglio e può contare su una dotazione finanziaria pari a oltre 892 milioni di euro di cui 588 milioni di risorse comunitarie: 446 a valere sul Fondo di Sviluppo Regionale (FESR) e 142sul Fondo Sociale Europeo (FSE), cui si aggiungono 304milioni di cofinanziamento nazionale.
Il Programma a titolarità dell’Agenzia per la Coesione Territoriale supporta le priorità dell’Agenda urbana nazionale e, nel quadro delle strategie di sviluppo urbano sostenibile delineate nell’Accordo di Partenariato per la programmazione 2014-2020, si pone in linea con gli obiettivi e le strategie proposte per l’Agenda urbana europea che individua nelle aree urbane i territori chiave per cogliere le sfide di crescita intelligente, inclusiva e sostenibile poste dalla Strategia Europa 2020.
Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania