Quantcast

Sud - politica

Castellammare, Il candidato Di Martino:”Dopo il flop del bando Terme bisognerà ricominciare tutto daccapo”

Il Candidato a Sindaco di Castellammare Andrea Di Martino si esprime sul flop del bando bando di privatizzazione degli immobili messo in atto dalla Sint e indica nuovi percorsi da intraprendere

E’ una di quelle situazioni in cui mi avrebbe fatto piacere poter dire che mi ero sbagliato. Se il bando andasse a vuoto bisognerà ricominciare tutto daccapo. Ma guardarsi alle spalle non serve e quindi il percorso davanti a noi è chiaro.” Ha commentato così il flop del bando di privatizzazione delle Terme, sul suo profilo Instagram, Andrea Di Martino, candidato a Sindaco di Castellammare di Stabia.
Subito dopo il voto le Terme di Stabia e il suo futuro saranno una delle priorità in quanto il tempo davanti a noi impone scelte a scadenze ravvicinate. Per prima cosa – promette Di Martino- intendo sciogliere la Sint e acquisire il patrimonio al comune. A quel punto bisognerà riprendere la privatizzazione ma lavorando su due percorsi diversi. Per le Antiche Terme penso ad un bando per farne un centro legato al wellness e alla beauty farm sul modello delle strutture di Ischia e altre località turistiche. Per le Nuove Terme invece la mission deve essere la riabilitazione e la medicina sportiva. In entrambi i casi comunque i protagonisti del rilancio non possono che essere i privati. Spetta al Comune indicare il piano su cui muoversi e controllare la qualità e la credibilità degli investitori.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania