Quantcast

Sud - cronaca

Universiadi, L’Anac annuncia la piena collaborazione: pronto investimento milionario sullo stadio San Paolo

La Regione ha stanziato 14,6 milioni per l’impianto di Fuorigrotta

Diventano più concreti i lavori per la messa a norma dello stadio San Paolo di Napoli secondo le normative UEFA in vista della partecipazione alla prossima Champions League: l’Anac collaborerà alla sostituzione dei sediolini e dei bagni. In vista delle Universiadi, la Regione ha stanziato ulteriori 14,6 milioni per l’impianto di Fuorigrotta e ieri l’autorità anticorruzione ha assicurato celerità nelle attività di controllo quando questi fondi verranno investiti.

L’Anac ha attivato, in vista delle Universiadi, una task force per garantire la supervisione sugli appalti. Una struttura che, dopo l’incontro di ieri, entrerà in funzione anche per gli investimenti sul San Paolo, che vengono eseguiti in vista della manifestazione del prossimo anno ma che hanno un’evidente ricaduta immediata per le partite internazionali del Napoli contribuendo a ridare un decoro a uno stadio definito da De Laurentiis “un cesso”. I 14,6 milioni della Regione serviranno a rifare seggiolini e bagni, anche se i tempi per realizzare i lavori ancora non sono stati decisi.
Dall’incontro di ieri a Roma tra il commissario per le Universiadi Gianluca Basile e il presidente dell’Anac Raffaele Cantone arriva il via libera entro settembre agli ultimi bandi per le ristrutturazioni degli impianti sportivi.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania