Quantcast

Sud - cronaca

Torre del Greco, spazzatura non raccolta e bagnata dalla pioggia: “C’è rischio percolato”

La situazione della Nettezza urbana resta critica

Dalle montagne di rifiuti non raccolti alle montagne di rifiuti bagnati che rilasciano liquidi e percolato. Sempre critica la situazione della Nettezza urbana a Torre del Greco dove, ai problemi ormai divenuti cronici e legati alle difficoltà nello smaltimento della spazzatura, si ora aggiungono i disagi del cattivo tempo. La pioggia di lunedì e martedì ha allagato le isole ecologiche dove giacciono 300 tonnellate di immondizia accumulatesi negli ultimi mesi: fradici i sacchetti dell’umido, fradici i rifiuti non differenziati, fradici gli ingombranti.

La conseguenza piuttosto ovvia è che in molti ecopunti ora l’emergenza è il percolato. In particolare al centro di raccolta di via Circumvallazione dove una barriera di sedie, tavolini, scarti alimentari e frigoriferi rotti ostruisce il passaggio: oggi a pochi metri dalla valanga di spazzatura si terrà il mercato ortofrutticolo. “Comprendiamo che c’è un inconveniente sanitario ma non mandateci via – l’appello dei venditori ambulanti – Questo è la nostra principale occupazione, paghiamo la Tari e l’occupazione di suolo pubblico per vendere frutta e verdura: toglieteci la spazzatura dai banchi vendita e lasciateci lavorare”. La pioggia ha creato anche un altro grattacapo: molti sacchetti depositati alle isole ecologiche sono stati trasportati in strada dai fiumi di acqua e fango provocati dai temporali. In via Nazionale, ad esempio, decine di automobilisti si sono ritrovati a fare lo slalom tra le buste dei rifiuti.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania