Quantcast

Sud - cronaca

Torre Del Greco, analisi dell’Arpac: disposti cinque divieti di balneazione

Torre Del Greco, analisi dell’Arpac: disposti cinque divieti di balneazione

Dalle nuove analisi effettuate dall’Arpac sul mare di Torre del Greco, hanno avuto un esito sfavorevole 5 campioni su 7: il sindaco costretto a disporre cinque divieti di balneazione.
Estate senza spiagge per i torresi, alle prese con il mare inquinato e invaso dalle alghe: secondo quanto riferito da ilMattino, lo scorso 8 agosto, l’agenzia regionale ha ripetuto i controlli sullo specchio d’acqua che bagna Torre del Greco e i risultati non sarebbero affatto positivi.
In particolare, sono state rilevate criticità in cinque aree della Litoranea: nella zona CimiteroTorre di Bassano, Via Litoranea nord, Lido Incantesimo e Mortelle. Restano, invece, balneabili soltanto le zone di Calastro, intorno al porto e di Santa Maria la Bruna, dove però non ci sono stabilimenti balneari attrezzati.

Il sindaco Giovanni Palomba ha dovuto emettere un’ordinanza per vietare la balneazione nelle aree fino a nuova comunicazione e ha invitato l’Arpac a effettuare con immediatezza nuovi prelievi per verificare il rientro della costa torrese nei parametri di legge. Chi sarà sorpreso a fare il bagno nelle zone interdette sarà punito con una multa da 100 a 1000 euro. I concessionari dei lidi dovranno apporre un cartello all’ingresso degli stabilimenti balneari con la scritta “Divieto di balneazione”.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania