Quantcast

Banner Gori
torre annunziata foto free
Sud - cronaca

Torre Annunziata, rubati 37mila euro di corrente elettrica

Il titolare dell’attività commerciale è stato arrestato per furto aggravato

Torre Annunziata, in base a dei controlli eseguiti sul territorio in alcuni locali adibiti ad autolavaggio e a officina meccanica in via Fontana, i carabinieri della sezione radiomobile di Torre Annunziata e della stazione forestale di Castellammare di Stabia hanno scoperto che l’attività operava senza le prescritte autorizzazioni ed era alimentata con energia elettrica sottratta mediante un allacciamento diretto alla rete pubblica. Sul posto sono giunti anche i tecnici dell’Enel che hanno potuto appurare la situazione e la condizione.

Per il titolare dell’attività commerciali, tale N.I, 29enne, del luogo, è scattato l’arresto per furto aggravato di energia elettrica. In base ai controlli fatti dall’Enel sul luogo, è stato accertato che sono stimati circa 37mila euro di energia elettrica non pagata, questo attesta che la condizione illecita, andava avanti già da un pò.

L’arrestato è stato tradotto ai domiciliari in attesa del giudizio con rito direttissimo. L’attività, come da protocollo è stata posta sotto sequestro. Seguiranno sul territorio ulteriori controlli, da parte dei carabinieri di Torre Annunziata, ad altre attività commerciali, per poter appurare se il fenomeno è frequente, o se si è trattato solo di un caso isolato. Intanto tale situazione è stata riscontrata anche altre volte, nel centro città. (Internapoli).

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania