Quantcast

Sud - cronaca

Torre Annunziata, avvistato razzo di segnalazione per avaria in mare, ma le ricerche non danno esito

Torre Annunziata, avvistato razzo di segnalazione per avaria in mare: le ricerche non danno esito

Gli uomini della Capitaneria di Castellammare di Stabia stanno cercando di risolvere il mistero della presunta emergenza in mare a largo del porto di Torre Annunziata. Secondo quanto riferiscono i colleghi di TorreSette, ieri sera, nelle acque antistanti il porto oplontino, diversi pescatori e presenti avrebbero avvistato un razzo d’emergenza rosso, utilizzato per le segnalazioni di imbarcazioni in avaria. Recepite le segnalazioni, la Capitaneria stabiese ha subito attivato un’unità SAR (Search and Rescue) affinchè raggiungesse l’imbarcazione in difficoltà. Nel frattempo, l’Ufficio Circondariale Marittimo di Torre Annunziata, guidato dal tenente di vascello Vito Limanni, ha monitorato la situazione via terra con il personale dipendente, tentando di individuare persone e imbarcazioni da aiutare. Dopo ore di meticolose ricerche nella zona dello scoglio di Rovigliano, i guardacoste stabiesi non hanno riscontrato la presenza di imbarcazioni in avaria. Al momento si presuppone che la segnalazione sia frutto di uno scherzo di cattivo gusto.

Il Capitano di Fregata Ivan Savarese, Comandante della Capitaneria di Porto di Castellammare, ha reso noto che “l’uso improprio delle segnalazioni di emergenza, oltre che violare le normative vigenti, comporta l’inutile dispendio di risorse economiche, uomini e mezzi dello Stato, a discapito, quindi, di tutta la collettività. Nel caso, infatti, la motovedetta della Guardia Costiera e la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia sono stati impegnati per oltre due ore nell’effettuazione delle ricerche di un ipotetico natante in difficoltà senza che vi fosse una reale necessità, distogliendo le risorse umane e i mezzi nel caso si fosse verificata una reale emergenza”.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania