Sud - cronaca

Terzigno, la rabbia dei cittadini: “Vincenzo è stato ucciso dalle buche e dall’incuria”

Il 30enne di Terzigno coinvolto in un brutto incidente non ce l’ha fatta: la tragedia forse a causa della scarsa manutenzione del manto stradale, la rabbia dei cittadini

Preghiere e messaggi d’affetto avevano stretto i cittadini di Terzigno attorno al 30enne che ad inizio settimana era rimasto gravemente ferito a seguito di un brutto incidente e alla sua famiglia. Purtroppo le ferite riportate erano troppo gravi e Vincenzo Buondonno, questo il nome del giovane molto ben voluto in città, si è spento nel suo letto d’ospedale. A poche ore dalla triste notizia arriva tutta la rabbia dei cittadini che hanno indicato la tragedia come conseguenza naturale dell’incuria e della mancanza di interventi sul manto stradale del tratto nel quale è avvenuto l’incidente.
Vincenzo, quel fatidico giorno, stava ‘scortando’ a casa la fidanzata quando ad un certo punto avrebbe perso il controllo del mezzo schiantandosi contro un palo della luce davanti agli occhi attoniti della giovane. “Quel tratto è pieno di voragini, il manto è sconnesso“, avrebbero riferito i residenti della zona. Sono in molti a pensare che il giovane possa aver perso il controllo del mezzo proprio a causa delle buche. Saranno le indagini – già partite – a chiarire meglio la dinamica.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania