Quantcast

Banner Gori
Terremoto in Albania 261119 (foto da Google map)
Sud - cronaca

Terremoto in Albania: forte scossa avvertita anche in Campania

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.5 ha colpito alle 2,54 ora locale (le 3,54 in Italia) la costa settentrionale dell’Albania, vicino a Durazzo.

Terremoto in Albania: forte scossa avvertita anche in Campania

Dopo la prima scossa di magnitudo 6.5 delle 2,54 ora locale (le 3,54 in Italia), una nuova scossa di magnitudo mb 5.4 è stata registrata, in mattinata, alle ore 6:08 (UTC) – ore 07:08:22 (Italia) – da INGV sempre nella zona della Costa Albanese settentrionale.

Il terremoto è stato localizzato da European-Mediterranean Seismological Centre (EMSC) che ha fornito, come coordinate geografiche (lat, lon), 41.56, 19.35 ad una profondità di 100 km.

Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e del servizio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 km di profondità con epicentro localizzato a 20 chilometri di profondità e a 11 chilometri da Durazzo, la seconda città del Paese situata a una trentina di chilometri a nordovest di Tirana.

Dopo la prima forte scossa ne sono seguite altre due, la più forte circa un’ora dopo di magnitudo 5.4, poi un’altra di magnitudo 5,1 con case e palazzi che sono crollati. Ad ora il bilancio del sisma, come riferisce il ministero della Difesa di Tirana, è di 4 morti: un uomo e una donna sono morti nel crollo di un edificio a Thumane, vicino a Durazzo, un’altra persona è morta dopo essersi lanciata dalla sua abitazione, in preda al panico, a Kurbin, una cinquantina di chilometri a nord della capitale. La quarta vittima è stata registrata a Durazzo, nel crollo d un palazzo. Sempre secondo le prime informazioni diffuse, i feriti sarebbero 150 ma ci sono ancora molti dispersi che si stanno cercando.

Il sisma è stato avvertito anche in Basilicata, Campania, Abruzzo e in particolare in Puglia, dove si è subito attivata la sala della Protezione Civile dalla quale si è fatto sentire il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che, in un tweet ha comunicato che:

“La scossa di #terremoto delle ore 3.54 è stata avvertita in provincia di Bari, Bat, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto. Dalla sala della protezione civile della @RegionePuglia non risultano allo stato segnalazioni di danni in Puglia”.

Il terremoto ha comunque creato forte allarme subito propagato anche attraverso i social dove sono cominciate ad affluire tante immagini e filmati registrai da cittadini che sono in quelle località.

Il terremoto di questa notte ha creato subito un forte allarme essendo stato preceduto, il 21 settembre scorso, anche da un altro sisma di magnitudo 5,6 che aveva danneggiato circa 500 edifici ed era stato considerato come il più forte degli ultimi 30 anni.

Unità dell’esercito e della protezione civile sono al lavoro tra le macerie di un palazzo a Durazzo e di altri tre a Thumana, dove sono stati tratti in salvo per ora due bambini e la memoria va anche al terremoto del 1905 che era stato di magnituto 6.6 ed aveva causato 120 morti.

Stéphanie Esposito

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Stéphanie Esposito

Stéphanie Esposito

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più