Quantcast

Anas statale sorrentina
Sud - cronaca

Summit in Prefettura per i lavori sulla Statale Sorrentina, Anas: “Lavori Complessi”

Nella giornata di ieri si è tenuta la riunione tra gli Enti territorialmente competenti rigurdante gli allagamenti che il 6 novembre hanno causato la chiusura al traffico di un tratto della SS145 “Sorrentina” (dallo svincolo di Castellammare Centro, al km 3,600 a quello di Castellammare Villa Cimmino, al km 9,500).

Oltre a rappresentanti di Anas, hanno preso parte al summit anche delegati della Regione Campania tra cui tecnici del Genio Civile e della Protezione Civile, i sindaci di Sorrento e di Castellamare di Stabia e rappresentanti dei Comuni di Vico Equense, Massa Lubrense e Sant’Agnello. (LEGGI QUI per le dichiarazini del sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo)

L’incontro è servito per individuare una prima linea d’intervento che contempla un’azione congiunta di tutti gli Enti, con l’obiettivo di risolvere il problema geologico e ripristinare gli standard di sicurezza, necessari alla riapertura al traffico del tratto di statale.

Il personale tecnico di Anas durante la riunione ha illustrato il piano di attività svolte nell’immediato, sottolieneando anche le difficoltà che sono sono state riscontrate durante l’esecuzione. Si è poi soffermato sulla vasta estensione delle aree allagate causata sia al cedimento di porzioni delle pareti dell’alveo del torrente Rivo Calcarella, sia a smottamenti di aree a valle della SS145 – che rientano ne territorio comunale di Castellammare di Stabia – che hanno bloccato il regolare deflusso delle acque del torrente.

Per ricanalizzare parte delle acque accumulatesi lungo il ‘Rivo Calcarella’ Anas ha effettuato anche alcuni sopralluoghi aerei, volti a individutare della esatta ubicazione dei recapiti idraulici per  riprisitanre il normale deflusso delle acque.

Nella giornata di ieri sono proseguite anche le attività che hanno portato alla ispezione di un preesistente tombino ubicato sotto la statale. Tuttavia l’ispezione non è stata completata poichè i tecnici hanno constatato che l’opera idraulica è franata.

La riapertura al traffico veicolare del tratto di statale 145 interrotto sarà infatti possibile solo quanto ultimati i lavori saranno ultimati

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania