Sud - cronaca

Sorrento, dodicenne molestata per mesi dal nonno: il racconto degli abusi arriva in tribunale

Madre - abusi
Un uomo di Sorrento avrebbe abusato della nipote dodicenne per mesi: la bambina gli era stata affidata poichè la madre stava scontando una pena in carcere ed il padre era imbarcato per lavoro

Brutta storia di molestie verso una ragazzina appena dodicenne, la quale avrebbe raccontato abusi ricevuti per un intero anno. Stando a quanto riferisce il Mattino, i fatti sarebbero accaduti nel 2015, a Sorrento. In quel periodo la ragazza era stata affidata alle cura dei nonni poichè la madre stava scontando un periodo di reclusione in carcere ed il padre era imbarcato su una nave per lavoro. Le molestie ricevute proprio dal nonno, ha raccontato la ragazza, sarebbero durate per un anno intero: “Mi toccava dappertutto, mentre facevo i compiti e mentre dormivo”.
Questa mattina il caso è finito in tribunale. Il racconto degli abusi è stato riferito in aula dalla madre (testimone al processo) che, dopo un colloquio telefonico con la figlia, decise di denunciare l’uomo direttamente dal carcere.
A processo, dinanzi al tribunale di Torre Annunziata, c’è il nonno della ragazzina, insieme alla nonna – accusata di aver nascosto gli abusi – e al papà, che non sarebbe intervenuto in tempo per bloccare le orrende attenzioni dell’anziano genitore sulla adolescente.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania