Quantcast

guardia di finanza fiamme gialle caserta controlli mercato
Sud - cronaca

Soccavo, il mercatino resta abbandonato e sommerso dai rifiuti

Sono solo 45 le postazioni occupate

Era il 20 marzo scorso quando il mercatino di Soccavo in via Nerva correva il rischio della chiusura perché gli occupanti dell’area mercatale avevano accumulato debiti tali da non consentire più proroghe. Poi, un accordo tra l’assessore competente Panini e i lavoratori allontanò il pericolo.

Oggi su 126 posti disponibili  45 sono occupati a pieno titolo mentre tutti gli altri, che esercitavano il commercio abusivamente, sono stati sgomberati dagli uomini  della polizia municipale, unità operativa Soccavo-Pianura, guidati dal capitano Ciro Guadagnino. Gli assegnatari di permessi permanenti pagano 152 euro mensili,  gli spuntisti, invece, coloro cioè che non occupano stabilmente gli spazi, pagano 6 euro al giorno per essere all’interno del mercatino.
Ma sebbene, grazie anche all’azione di controllo dei vigili urbani, oggi c’è un po’ più di ordine e di rispetto della legalità, l’area mercatale di Soccavo versa in condizioni pietose.
Gli operatori segnalano la totale assenza di interventi da parte del Comune mirati a garantire la funzionalità della struttura. Un operatore fa sentire la sua voce: “Chiunque può verificare che i giardinetti e le siepi sono invasi da rovi, erbacce e rifiuti di ogni genere e non esiste una manutenzione del manto stradale”.
Chi si fa un giro all’interno di questa grande struttura nota subito le carenze segnalate dai commercianti a cui si aggiungono l’assenza di vigilanza e di regolare pulizia.
I servizi igienici meritano un discorso a parte: non solo c’è una sola toilette per uomini e donne. In teoria, i locali sarebbero due ma uno è occupato da una coppia di senzatetto che ha, addirittura, messo un lucchetto sulla porta.

Una serie di inadempienze che, molto spesso, gli operatori sopperiscono autonomamente alle mancanze dell’amministrazione comunale.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania