Quantcast

carcere-secondigliano
Sud - cronaca

Si è costituito il 19enne di Scafati coinvolto nell’omicidio di Francesco Augeri: i dettagli

Si è costituito il 19enne di Scafati coinvolto nell’omicidio di Francesco Augeri: i dettagli

Scafati, si è sentito braccato il 19enne coinvolto nell’omicidio di Francesco Augeri, al punto che il ragazzo si è costituito alle forze dell’ordine che presidiano il carcere di Secondigliano.  Il giovane avrebbe, il 22 agosto scorso a Diamante (Cosenza), accoltellato ed ucciso nel corso di una lite Francesco Augeri e ferito un altro ragazzo cosentino di 28 anni.

Sembrerebbe che il ragazzo di 28 anni stesse passeggiando, quando uno spintone involontario fece nascere un diverbio con un gruppo di giovani capeggiato dal fermato. Una volta ncontrato Francesco Augeri successivamente, il 28enne avrebbe poi incontrato di nuovo il gruppo di giovanissimi, avendo un’ulteriore discussione ancora più accesa della precedente. E sarebbe a quel punto che il 19enne avrebbe estratto un’arma da taglio e quindi ferito il 28enne e colpito mortalmente Augeri.

Il fermato, indiziato di omicidio, ha sul volto ferite compatibili con quanto avvenuto cinque giorni fa.

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania