Quantcast

Sud - cronaca

Seminò il panico nei territori dell’Agro: l’autore delle sparatorie chiede il patteggiamento

Seminò il panico nei territori dell’Agro: l’autore delle sparatorie chiede il patteggiamento

Lo scorso maggio, per diversi giorni, i territori dell’Agro, Cava de’ Tirreni, Sarno, Pagani e Nocera Inferiore furono presi di mira da un misterioso pistolero che apriva il fuoco nelle strade senza motivo. A seminare il panico fu un 27enne, L.C., che fu poi arrestato da Carabinieri e Polizia. L’autore dei folli raid armati ora avrebbe chiesto il patteggiamento della pena.
Il ragazzo, girando a bordo della sua auto, sceglieva a caso i suoi obiettivi e sparava all’indirizzo di esercizi commerciali. A Cava rimase ferita una 21enne in piazza Abbro, a Nocera Inferiore i proiettili raggiunsero un uomo di 66 anni davanti a un noto bar di via Garibaldi.
A Pagani, invece, mandò in frantumi i vetri di una Smart parcheggiata all’esterno di un ristorante; a Sarno sparò verso un bar; a Nocera Inferiore danneggiò la vetrina di un negozio di abbigliamento in via Marconi, dopo aver ferito il pensionato all’esterno del bar.

Le scorribande terminarono la sera del 23 maggio, quando fu prelevato dalla sua abitazione da Carabinieri e Polizia e condotto al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore. Le forze dell’ordine riuscirono a risalire al 27enne nocerino grazie alle segnalazioni relative alla sua auto. Dagli accertamenti emerse che la pistola utilizzata era di proprietà del fratello. Il ragazzo la prese da una cassaforte, dopo aver fatto di nascosto una copia delle chiavi.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania