Quantcast

Sud - cronaca

Scoperto un fortino di armi e droga nel napoletano

Arrestato napoletano 47enne per reati di porto abusivo di armi comuni da sparo clandestine, ricettazione di armi da fuoco e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Casoria – Un 47enne napoletano, già noto alle forze dell’ordine,  è stato arrestato perché ritenuto responsabile dei reati di porto abusivo di armi comuni da sparo clandestine. E’ stato inoltre accusato di ricettazione di armi da fuoco e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile dopo alcune indagini nella mattinata di ieri sono giunti nell’appartamento dell’uomo in Via Giuseppe Bonito  a Casoria. Nell’abitazione dell’indagato gli agenti hanno rinvenuto un bunker di armi, droga e materiale per il confezionamento delle sostanze.

In uno sgabuzzino i poliziotti hanno rinvenuto: 4 bilancini elettronici di precisione, numerosissime bustine e rotoli di cellophane. Oltre che: un tagliere in legno, 2 coltelli sporchi di hashish, diverse tavolette di hashish per un peso di circa kg 1,420, 4 pistole semiautomatiche complete di proiettili, 70 cartucce cal. 7.65.

Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato dalle forze dell’ordine. La perquisizione è poi proseguita nelle altre camere dell’abitazione. Nell’armadio dell’uomo sono stati trovate 18 stecche di hashish. Inoltre, all’interno di una cassaforte sono state ritrovate  banconote di vario taglio per una somma totale di 4 mila euro.

Anche l’autovettura dell’uomo nascondeva 5 stecche di hashish. Tutto il materiale è stato sequestrato, mentre l’uomo è stato arrestato e condotto al carcere di Poggioreale.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania