Quantcast

Sud - cronaca

Scampia, rischio sgombero nelle case del set di Gomorra

Gli inquilini sono scesi in strada per protestare

Napoli, nel rione Scampia, gli inquilini delle case popolari di alcuni palazzoni, usate anche per effettuare le riprese della serie televisiva Gomorra, si sono riversati in strada per protestare e per chiedere certezza sul futuro dopo un’intimazione di sfratto della nuova proprietà.

Loredana, la portavoce degli inquilini, dice: “Ci hanno chiesto cinquemila euro di caparra e 480 euro al mese per l’acquisto delle abitazioni, una proposta indecente per chi, come molti di noi, è a reddito zero o al massimo vive con 300-400 euro al mese. Non abbiamo capito quando c’è stato il passaggio di proprietà visto che, fino a qualche a tempo fa, pagavamo alla Romeo Immobiliare, che agiva per conto del Comune, una quota di affitto proporzionata al nostro reddito”.

Pronta arriva la replica del presidente della Muncipalità, Apostolos Paipais“È necessaria chiarezza soprattutto perchè stiamo parlando di un’emergenza abitativa. Proprio oggi uno degli inquilini che ha ceduto all’offerta mi ha mostrato un documento: una ricevuta, un foglio di carta senza timbri, a mio giudizio senza valore. A questo punto posso pensare anche a un tentativo di truffa”.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania