Quantcast

Sud - cronaca

Scampia, 14enne salvato a scuola dall’intervento del 118: “Ha inalato fumo di copertoni bruciati”

All’arrivo dei soccorsi, il ragazzo era in stato cianotico

Si trovava a scuola, in un istituto Di Scampia, quando un ragazzo di 14 anni si è sentito male. Ieri mattina lo studente ha cominciato ad avvertire dolori al torace e difficoltà nella respirazione. La direzione scolastica ha immediatamente allarmato il 118 intervenuto nel plesso scolastico.

Al momento dei primi soccorsi, l’equipe del 118 ha riscontrato il minore in stato cianotico, sudato e con grandi difficoltà nel respirare. Medico e infermiere hanno subito sottoposto il ragazzino alla terapia cortisonica ed alle prime operazioni salvavita trasportando d’ urgenza il ragazzo in codice rosso all’ ospedale Cardarelli. Il giovane, ricoverato nel nosocomio in via Pansini ha ripreso la regolarità dei suoi parametri vitali compromessi da laringospasmo e stenosi bronchiale, come descritto nei referti.
L’episodio fortunatamente a lieto fine fa però riflettere su una circostanza a rischio. Il ragazzino infatti, come segnalato dall’associazione “Nessuno tocchi Ippocrate” che ha segnalato l’episodio sulla sua pagina social, potrebbe aver inalato il fumo tossico dei copertoni bruciati all’interno del campo Rom vicino alla scuola.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania