Sud - cronaca

Scafati, investì anziana causandone la morte: a processo per omicidio stradale

Rinvio a giudizio per omicidio stradale: a processo il 22enne che, sotto effetto di sostanze stupefacenti, travolse e uccise un’anziana di 78 anni a Scafati

Travolse ed uccise una donna a Scafati. Ora, la procura chiede il rinvio a giudizio, con l’accusa di omicidio stradale, per V.P.D. , il 22enne responsabile del decesso di Maria Ferrara.
I fatti avvennero il 9 aprile 2017 in via Alcide De Gasperi. La donna, un’anziana 78enne, mentre attraversava regolarmente la strada sulle strisce pedonali, venne travolta dalla Nissan Juke guidata dal giovane.
L’impatto con l’autovettura la scaraventò per diversi metri. Inutile fu la corsa in ospedale, a Nocera Inferiore. La vittima giunse senza vita, a causa delle gravi ferite riportate.
Il ragazzo, riferisce SalernoToday, aveva perso il controllo dell’auto a causa dell’alta velocità e dell’effetto di sostanze stupefacenti assunte. Dopo indagini condotte con l’ausilio di un perito, la procura mosse l’accusa di omicidio stradale al ragazzo, chiedendone il rinvio a giudizio.
Oltre al reato principale, vengono contestate anche diverse violazioni del codice della strada, come la velocità sostenuta poco prima dell’incidente. La famiglia della vittima è assistita dall’avvocato Antonio D’Amaro, mentre l’imputato dai legali Paolo Santacroce e Michele Alfano. Il gup valuterà la richiesta di rinvio a giudizio il prossimo 10 gennaio 2019.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania