Quantcast

Banner Gori
Sud - cronaca

Sant’Antonio Abate, parte il progetto sulla mobilità sostenibile

Sant’Antonio Abate, in cantiere diversi progetti per la città

Sant’Antonio Abate, partono i progetti mobilità sostenibile e sicurezza stradale

Sant’Antonio Abate, di seguito riportiamo la mission del progetto che riguarda la mobilità sostenibile e la sicurezza stradale. Ecco quanto si legge sulla pagina dedicata al Comune:

In uno spazio pubblico deve essere sempre garantito almeno un percorso con caratteristiche tali da consentire la mobilità di persone con ridotte o impedite capacità motorie che assicuri loro la piena #accessibilità, al pari delle persone normodotate, a tutti i punti dello spazio pubblico, con particolare riferimento agli accessi degli edifici, agli attraversamenti stradali, alle fermate dei mezzi pubblici e ai parcheggi.

A tal fine, con D.G. n.335 del 24.12.2019 il Comune di Sant’Antonio Abate ha approvato degli interventi mirati alla realizzazione di #percorsi_pedonali da realizzare sul territorio abatese, con l’obiettivo di raggiungere una soglia ottimale di fruibilità degli edifici comunali e dei punti interesse collettivo, rivolta a tutti i cittadini ed in particolare mirato alla limitazione delle barriere architettoniche presenti sul territorio.

Sulla scorta delle indicazioni fornite dall’Amministrazione Comunale, l’Ufficio Tecnico Comunale ha eseguito sopralluoghi nel centro cittadino al fine di valutare i possibili percorsi che un pedone segue per raggiungere i principali #punti_di_interesse, questi ultimi così di seguito individuati:

– Plesso scolastico “De Curtis” e “E. Forzati” – Tendostruttura,
– Uffici dell’ASL,
– Biblioteca comunale,
– Fermata autobus Piazza Don Mosè Mascolo,
– Parco giochi e Parco naturale.
Per cui, i percorsi pedonali ipotizzati sono i seguenti:

PERCORSO 1: tragitto da Largo Sandro Pertini verso i vari punti di interesse sopra individuati.

Con inoltre due Piani di #Mobilità_Scolastica_Sicura attraverso l’individuazione di due “Fermate Scendi e Vivi”, su cui le auto possono lasciar scendere i bambini per poi farli proseguire lungo un percorso pedonale sicuro che li accompagni sino al proprio Istituto Scolastico:

PERCORSO 2: Scuola Elementare “A. De Curtis”.
PERCORSO 3: Scuola Media “E. Forzati – Liceo E. Pascal”.

Altri interventi verranno realizzati lungo alcune strade abatesi (Via Roma, Via De Luca, Via Dante Alighieri, Viale Kennedy) in:
– Pali di illuminazione,
– Alberi con recinzione su marciapiedi,
– Eliminazione di ostacoli lungo i percorsi pedonali,
– Realizzazione di nuovi percorsi pedonali con eliminazione degli ostacoli lungo quelli già esistenti,
– Inserimento di segnaletica visibile.

Tali azioni sono circoscritte nei punti strategici del centro cittadino ma, specifichiamo essere questa solo una #fase_iniziale e che obiettivo dell’Amministrazione Abagnale, è quello di realizzare in futuro interventi similari, sino arrivare a raggiungere un’espansione a raggiera sul territorio abatese.

Ciò a cui miriamo è una sempre maggiore tutela che non sia focalizzata solamente ad un circoscritto arco temporale ma che sia di supporto SEMPRE!

Il nostro traguardo sarà rendere liberi e sicuri di spostarsi, anche da soli, lungo le strade del nostro paese, i cittadini ed in maniera particolare i bambini ed i diversamente abili. Ci riusciremo!

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat