Quantcast

Sud - cronaca

Santa Maria la Carità, lite degenera in sparatoria: l’accaduto

Una lite tra ragazzi degenera in una sparatoria a Santa Maria la Carità

Santa Maria la Carità – Una lite tra ragazzi degenera in una sparatoria. Esplosi colpi di arma da fuoco che feriscono il padre di due giovanissimi rumeni. I responsabili del raid armato la lite tra giovanissimi nata per futili motivi, sono stati tratti in arresto la notte scorsa.

La lite è iniziata in un bar al confine tra Santa Maria la Carità e Pompei. Quattro ragazzi coinvolti: due di nazionalità ucraina e due fratelli rumeni che hanno la peggio. Quest’ultimi tornati a casa, raccontano i parenti quanto accaduto per rintracciare gli autori del pestaggio. I due ucraini vengono rintracciati a Nocera Inferiore. Il padre dei due rumeni, ha riportato ferite da arma da fuoco causate dai due colpi di pistola esplosi dagli ucraini, è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Castellammare di Stabia, dove è stato operato questa notte. Le sue condizioni sono gravi. I Carabinieri di Castellammare e di Nocera Inferiore hanno prontamente individuato e bloccato i due responsabili.

 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania