Quantcast

Sud - cronaca

San Giorgio a Cremano, giovane promessa del calcio picchiato da una babygang

Nessuna denuncia però risulterebbe essere stata fatta nè dal ragazzo nè dalla sua famiglia

San Giorgio a Cremano – Nella centralissima Via Manzoni della cittadina si è consumato un episodio di estrema violenza ai danni di un giovane ragazzo. A farne le spese ancora una volta è una giovane promessa del calcio di anni 18, che nelle ore serali di domenica è stato preso di mira da una baby gang. Il ragazzo è stato preso a calci, pugni e cinghiate senza pietà solo perché, probabilmente, assomigliava a un ragazzo con cui prima avevano avuto un diverbio.

Secondo le ricostruizioni ad assalire il ragazzo sarebbero stati tre giovani incappucciati, rmati di mazze, cinture e caschi da motociclista. Per fortuna un carabiniere fuori servizio si trovava nei dintorni ed è corso in suo soccorso.

Molti erano i presenti, ma nessunno gli avrebbe prestato il proprio aiuto. Chiamati i soccorsi sarebbe stato sottoposto ad una serie di esami medici, comprese tac e radiografie. Fortunatamente gli esiti hanno segnalato un lieve trauma cranico.

La denuncia è partita  sul web, infatti la sorella del giovane calciatore ha postato le foto delle zone tumefatte del fratello, scomparse però dopo poche ore. Nessuna denuncia però risulterebbe essere stata fatta nè dal ragazzo nè dalla sua famiglia.

Immagine di archivio

 

(Il Mattino)

 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania